Ossessione Immigrazione

immigrazione

_____________________________________________________________________________________

L’Italia sprofonda nella più grave crisi economica e sociale dal dopoguerra ma le priorità della nostra classe dirigente sembrano essere solo la cittadinanza agli Stranieri e l’accoglienza a tutti gli Immigrati. Dal Papa argentino al Ministro congolese passando per la “Cittadina del Mondo” che purtroppo presiede, tra una intervista e l’altra, la Camera dei Deputati, tutti impegnati a spiegare agli italiani che la soluzione dei loro problemi perfino spirituali oltre che materiali sta nel Multiculturalismo senza se e senza ma…

_____________________________________________________________________________________

Disoccupazione a livelli Record. La peggiore Crisi economica dal dopoguerra. Il risparmio delle famiglie italiane, la vera spina dorsale del Paese, seriamente intaccato. La Piccola e Media Impresa, il cuore del Paese, ricoverata per infarto. Le grandi eccellenze del Made in Italy in mano a Multinazionali straniere. I giovani laureati che cercano fortuna all’Estero. Insomma, un Paese che rischia, seriamente, di Fallire economicamente, culturalmente, socialmente.

A parte le comiche (ovvero Renzi che parla di se stesso e di quanto è figo, i grillini che parlano di se stessi e di quanto sono bravi, i Magistrati che parlano di Berlusconi e di quanto sono bravi, Vendola che parla a vanvera, Saviano che cerca di piazzare i suoi libri come i piazzisti delle Enciclopedie inutili negli anni ’80), di cosa si occupa la nostra Classe Dirigente? Degli Stranieri…

Guardavo oggi il TG3 Basilicata. C’era un servizio sul Maratea Film Festival. “Casualmente” il Film, a detta degli autori e degli organizzatori “bellissimo”, di cui era necessario dare notizia a noi ignorantoni lucani raccontava una “bella” storia di immigrati. Nulla da ridire, per carità, dicevo solo, ma tu guarda che caso…

Prendete ad esempio il problema dei Crimini commessi dagli immigrati. I numeri (ripeto: i NUMERI) sono impietosi. Il 9% della popolazione residente in Italia, ovvero gli stranieri, commette quasi il 40% dei Reati. Soluzione? Oggi le comiche: Vendola propone di censurare chi ha il coraggio di parlarne, il PD propone di dare la cittadinanza a tutti questi signori così non saranno più crimini commessi da stranieri ma, finalmente, da italiani. Geniale! Assolutamente brillante!

L’Italia sprofonda? Si, ma lo Ius Soli rimetterà in sesto il territorio. Le Imprese falliscono? Si, ma i ROM sono Imprenditori del Fare, mica ladri ed abusivi. Gli imprenditori si suicidano? Si, ma con la Cittadinanza breve li rimpiazzeremo. Centinaia di italiani diventano senza tetto, perdono lavoro, casa ed impresa? Si, ma bisogna prima dare una sistemazione dignitosa e gratis ai migranti, sennò che figura ci facciamo con l’UNHCR? Le bollette ammazzano le famiglie? Si ma dobbiamo capire il disagio dei clandestini e dare loro utenze gratis oltretutto tollerando quelle abusive. Delinquono più loro che noi? Si, ma vanno capiti e scusati, in fondo è per colpa nostra che eravamo troppo felici, e poi, diciamolo,  il piccone lo ha lasciato lì qualche italiano che aveva una Impresa Edilizia non a norma (sicuramente un evasore)…

Fare dell’Italia un Paese Multiculturale. Fare dell’Italia l’unico Paese UE con lo Ius Soli. Essere orgogliosi di un Paese che si occupa prima degli altri e poi dei suoi figli. Questa la missione/ossessione della Boldrini, della Kyenge, della Classe Dirigente al potere e delle Lobbies europee e mondiali. Questo il triste destino di un Popolo vittima del razzismo: noi italiani…

Explore posts in the same categories: Italia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: