Se non bastano nemmeno i casi Del Turco e Storace…

ottaviano-del-turco_____________________________________________________________________________________________

Mentre si discute sul come mandare Berlusconi in galera altri due casi scandalosi mostrano tutte le vergogne dell’uso politico della mala Giustizia nel nostro Paese. Ma anche stavolta sia l’informazione che l’ANM, che la Politica della neonata alleanza progressista e manettara tra “democratici” e “grillini”, farà finta di non vedere…

_____________________________________________________________________________________________

I “giornaloni” fanno grandi titoli sullo “scontro” tra “il PDL e la Giustizia”. Ci permettiamo di far notare che lo scontro è tra il PDL ed i soliti Magistrati politicizzati. Di Giustizia eviti di parlare chi non ne ha titolo nè professionale nè morale. Ogni riferimento a La Repubblica ed all’ANM è puramente voluto.

Proprio mentre il PD ed il M5S parlano di come affrontare l’unica priorità per il Paese, che secondo loro è mettere in galera Berlusconi, altri due casi di malagiustizia fanno rabbrividire chi segue anche distrattamente la cronaca politica che oramai, grazie al Centro sinistra italiano,  è solo giudiziaria.

Ottaviano Del Turco, ex Governatore della Regione Abruzzo del Centro Sinistra, finalmente vede arrivare alla conclusione la sua incredibile vicenda giudiziaria che ne ha distrutto la carriera politica oltre che la vita. 96002-storaceCarcerazione Preventiva, testimonianze discutibili, adesso spuntano anche delle foto taroccate. Una barbarie che non solo nessuno risarcirà ma che non ha suscitato nemmeno l’interesse dell’informazione, evidentemente occupata a seguire le porcate ridicole del “Processo” Ruby. Fa anche sorridere l’indifferenza, l’assordante silenzio con cui la Sinistra saluta l’innocenza di un suo esponente un tempo autorevole. Anche questo vuole dire molto per chi ha il coraggio di ragionare.

Francesco Storace, ex Ministro ed ex Governatore della Regione Lazio, è stato per l’ennesima volta Assolto da accuse campate in aria che però ne hanno minato la credibilità, che per un Politico è tutto, causandone le Dimissioni. Anche qui la grande e libera Informazione si è distinta per aver dato largo spazio a questa bella notizia (lo stesso spazio concesso a Vendola, assolto dal Giudice con cui andava a pranzo insieme, ma questa è un altra storia).

Insomma, casi reali, pratici, dolorosi, dimostrano, se ancora ce ne fosse bisogno, che la nostra Giustizia è ridicola, malata, pericolosa. L’attenzione per la Politica di certi Magistrati è oramai un fatto, non una opinione, così358546 come è innegabile che c’è una attenzione particolare verso una certa parte politica con una naturale propensione al garantismo verso l’altra. Mettete sulla Bilancia della Giustizia Vendola e Formigoni, o addirittura Ruby e Monte Paschi e provate a dire che non è vero.

Insomma niente di nuovo sotto il sole. Così come non c’è nulla di nuovo nelle “precisazioni” di Napolitano, nelle esternazioni politiche dell’ANM, nelle banalità giustizialiste di La Repubblica o Il Fatto, nei silenzi assordanti del PD. L’unica novità è rappresentata dal M5S, che partito in quarta per cambiare tutto, vuole cambiare tutto affinchè non cambi niente. Sfruttando anche loro la politicizzazione di noti pm (soprattutto con una carriera zeppa di successi, a proposito di meritocrazia) pensano di utilizzare la malagiustizia per eliminare pericolosi avversari politici. Dicendo anche loro di essere “rivoluzionari” e “riformisti” affermano, coerentemente, che la Costituzione e la Magistratura non si toccano, anzi. Insomma, degni scolari di una indegna Politica sotto schiaffo della Magistratura. Che spettacolo…

Explore posts in the same categories: (In)Giustizia, Italia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: