Smascherare l’Ipocrisia. Proteggere Finmeccanica…

20120921_finmeccanica________________________________________________________________________________________________________

La Sinistra italiana ed i suoi elettori fingono di non sapere che per ottenere importanti commesse internazionali spesso e volentieri bisogna scendere a patti con Governi ed Autorità locali, specie nei Paesi cosiddetti in via di sviluppo. Per loro questo è normale se lo fanno gli altri Paesi, è scandaloso se lo fa anche l’Italia…

________________________________________________________________________________________________________

L’Italia è una Repubblica abbastanza democratica fondata sulla Retorica e sulla Ipocrisia. E’ uno strano Paese dove una parte della popolazione, specie quella più giovane, preparata e progressista, è convinta che il Mondo giri in un modo e l’Italia in un altro. Il nostro Paese sfigura di fronte alla correttezza dei tedeschi, alla serietà dei francesi, alla onestà degli inglesi e degli scandinavi o al cospetto della nuova America progressista e democratica. Ebbene miei cari babbei, non funziona così. Davvero credete che, mentre l’Italia, con ENI e Finmeccanica corrompe e porta tangenti, alle multinazionali americane basta regalare una biografia di Obama? Davvero credete che le aziende di Francia, Inghilterra o Germania regalano in giro per il Mondo mazzi di fiori e scatole di cioccolatini?

Noi, da queste pagine, abbiamo provato a far svegliare questa parte consistente della popolazione italiana da questo stato di inebetita esterofilia, senza molto successo, già dai tempi della vergognosa guerra alla Libia ed all’ ENI da parte del marito di Carla Bruni, di Cameron e di Obama. Ci abbiamo provato descrivendo FATTI che dimostravano quanta malafede, quanta pochezza morale e quanta vergognosa ipocrisia animasse queste Nazioni spesso prese, a sproposito, come esempio della nostra poco preparata classe dirigente.

Francois Hollande, Manmohan SinghOggi assistiamo all‘ennesima dimostrazione patetica di provincialismo da parte dell’Italia progressista e di anti-italianità da parte dei nostri cosiddetti “partner” europei ed americani. Mentre la nostra Magistratura affossa Finmeccanica il caro Hollande è già in India a fregarsi le nostre commesse. Cosa pensate che porti in” dono“, Champagne e Chanel n°5? Ma davvero pensate che dietro la vicenda dei due Marò ci sia solo un incidente durante una normale operazione di pirateria?

Ciò che in Italia si chiamano Tangenti, negli altri Paesi si chiamano “extra su spese di commissione” o in altro modo, che basta chiamarle in inglese e fa più cool e ci crede perfino Mario Monti. Cosa più importante, negli altri Paesi nessun Magistrato verrebbe autorizzato a mandare all’aria un affare importante di una azienda statale. Si chiama Interesse Nazionale, cosa che Napolitano o Bersani dubitiamo sappiano di cosa si tratta.

Oggi Berlusconi ha chiamato le cose con il loro nome e si è speso, in qualità di ex-Premier, nella difesa d’ufficio di Finmeccanica, eccellenza italiana nel Mondo. Gli altri ex-Premier, Monti, Prodi, D’Alema, Amato hanno scelto la facile via della Retorica e della Ipocrisia, insieme a tutta l’italietta progressista. I Magistrati, nell’indifferenza o con l’appoggio del Centro-Sinistra, stanno affondando le aziende italiane. Tutti i Paesi stranieri fanno il tifo per loro. E’ davvero così difficile, per voi, chiedervi perchè?

Explore posts in the same categories: Italia

2 commenti su “Smascherare l’Ipocrisia. Proteggere Finmeccanica…”

  1. Nexus Says:

    C’è gente che fa finta di non capire.
    E’ normalissimo che uno stato non occidentale chieda qualcosa in cambio di un appalto, non è detto che siano soldi, a volte è prevista la costruzione di una scuola o di un ospedale come opera di cortesia e di buona amicizia.
    Anche in Italia a volte capita quando si da un appalto per quelle stramaledette pale eoliche, i comuni chiedono soldi o qualche “ritorno per il territorio”.
    Per quanto riguarda i PM non c’è niente da dire, il solito stato che sputtana lo stato.

  2. Silvia Says:

    w la corruzione…(dichiarazione in CHIARO di Silvio Berlusconi)


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: