La vendetta del MSI: il funerale di Rauti si trasforma nel funerale di Fini…

_______________________________________________________________________________________________________

Gianfranco Fini duramente contestato al funerale di Pino Rauti storico leader del MSI e storico avversario proprio di Fini nella guida del vecchio partito. Si consuma la vendetta mediatica dei camerati nei confronti dell’uomo che, magari senza volerlo, ha distrutto la Destra italiana…

_______________________________________________________________________________________________________

Eppure anche queste immagini rimarranno nella Storia. Noi ricordiamo Gianfranco Fini come il giovane leader del MSI, amato e stimato da tutti i militanti della Destra italiana, e vedere lo stesso, diventato nel frattempo figura istituzionale, cacciato in malo modo addirittura da un funerale, ci lascia l’amaro in bocca. Per vari motivi.

Cominciamo innanzitutto a dire una cosa. Si è diffusa questa bruttissima moda di fare comizi, omelie moralisticheggianti, interviste astiose, applaudire, fischiare, contestare, durante un Funerale. E’ un comportamento vergognoso da qualunque parte venga che deve essere ri-sostituito con un più consono ed italiano silenzio. E dovrebbe valere per tutti.

Questa è la vendetta postuma del MSI contro il suo Leader indiscusso che decise, secondo noi giustamente, di avviare il progetto di Alleanza Nazionale. Ci fu la parentesi dell’Elefantino, poi arrivò il PDL ed infine FLI. Oggi non si sa bene nemmeno se l’ultima creazione di Gianfry cambierà ancora o semplicemente non supererà gli sbarramenti elettorali. Comunque la si pensi, è innegabile che Gianfranco Fini ha distrutto la Destra italiana molto più di Berlusconi, al contrario di quello che dicono dalle parti di Generazione Italia, per una semplice ragione: senza Silvio la Destra italiana non sarebbe nemmeno emersa dalle fogne, dopo ci ha pensato Gianfranco a riportarla nel fango.  Pino Rauti era uno che diceva di Fini esattamente questo: sa solo distruggere

Adesso Gianfranco Fini, con una popolarità in caduta libera come il suo patrimonio elettorale, complici manovre politiche azzardate e piccoli scandali maldestramente sottaciuti da una Magistratura ed una Informazione a dir poco compiacenti, con un futuro in libertà che si prospetta tra pannolini, immersioni e gite a Montecarlo, riceve i fischi, sbagliati solo perchè durante un funerale, degli ultimi militanti del vecchio MSI. Un altro piccolo pezzo della Prima Repubblica viene archiviato…

Explore posts in the same categories: Italia

2 commenti su “La vendetta del MSI: il funerale di Rauti si trasforma nel funerale di Fini…”

  1. Antonio Says:

    il fatto è che Fini si trovava sulla traiettoria…..

  2. Nexus Says:

    Ormai questo personaggio non mi fa più nessun effetto, lo ignoro.
    Il centrodestra italiano ha disperatamente bisogno di qualcuno che lo salvi, oggi ho letto parte del coraggioso discorso di Jeb Bush ad un comizio in Florida ed ho capito che in Italia non esiste niente del genere, ne abbiamo grande bisogno.


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: