Fini nominò Fiorito Commissario Provinciale di AN, ma adesso finge di non conoscerlo…

_______________________________________________________________________________________________________

Ennesima figuraccia del sedicente Presidente della Camera e Leader di Futuro in Libertà. Nominò Franco Fiorito Commissario Provinciale di AN per la provincia di Frosinone, ma oggi finge di non conoscerlo. Da Montecarlo ad Anagni, da Mussolini a Berlusconi, Gianfranco o non c’era o non aveva capito o non ricorda bene, o ha cambiato idea. Che vergogna…

_______________________________________________________________________________________________________

Il Presidente della camera Onorevole Gianfranco Fini farebbe bene a stare zitto. Non fosse altro perchè appena apre bocca la figuraccia è dietro l’angolo. Non vogliamo infierire e quindi non ricorderemo tutte le sue giravolte. Passiamo direttamente a Franco Fiorito. I bravi di manzoniana memoria di FLI oggi prendono spunto dal caso Fiorito per attaccare il PDL. Ennesimo errore. Gianfranco Fini conosceva benissimo Franco Fiorito. Fu lui a nominare Batman Commissario Provinciale di AN in funzione anti-Misserville.

“Con il beneplacito di Gianfranco Fini, Franco Fiorito si fece “largo” nel partito di Alleanza Nazionale ciociaro (spalleggiato dal Fini stesso, che scelse di inviarlo, nominandolo commissario della Federazione provinciale, in quanto originario della zona e nello specifico di Anagni, al fine di contrastare la corrente che faceva capo all’allora Senatore di AN, Romano Misserville), tesserando addirittura i defunti per arrivare a diventare segretario provinciale…”

Ulteriore prova di quanto affermiamo ci viene da un vecchio articolo de Il Corriere della Sera che descrive la stessa vicenda…

“Il senatore Romano Misserville e’ stato deferito dal presidente di Alleanza nazionale Gianfranco Fini alla commissione di garanzia e dei probiviri con proposta di espulsione da An per aver aderito alla formazione “Destra del popolo”. In attesa della ratifica dell’assemblea nazionale, il presidente Fini ha adottato nei confronti del suo parlamentare il provvedimento della sospensione da ogni attivita’ politica con il divieto di frequentare le sedi del partito per il senatore Misserville. Lo ha reso noto il presidente provinciale di Alleanza nazionale di Frosinone, Franco Fiorito…”

Insomma, il Presidente della Camera non conosceva Berlusconi e nemmeno Fiorito, non ha mai ammirato Mussolini e non sapeva che abitava l’appartamento di Montecarlo. Ci spiace per gli sgherri ed i gaglioffi di Generazione Montecarlo, ma anche stavolta il Leader del Ribaltone anti-PDL e personaggio in cerca di seggio, è indifendibile. Basta con questi Politici di professione che nominano, fanno alleanze, condividono percorsi ma poi, nel momento del bisogno o della difficoltà, trovano sempre una scusa per defilarsi e per rifarsi verginità e purezza d’animo. Basta con questi Fini e Casini…

(Grazie a Claudio Borghi A.)

Explore posts in the same categories: Italia

One Comment su “Fini nominò Fiorito Commissario Provinciale di AN, ma adesso finge di non conoscerlo…”

  1. bruno Says:

    questo individuo e’ impresentabile e un insulto al comune senso del pudore


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: