Sinistra Ipocrita: imbosca Terroristi perfino in Parlamento, ma attacca (l’indifendibile) Alemanno…


_____________________________________________________________________________________________

Siamo alle solite: quello che è consentito a Sinistra, non lo è a Destra. Anche quando si tratta di chiudere con il nostro passato oscuro, più o meno recente, è sempre la Destra che deve fare ammenda e vergognarsi. La Sinistra è pura a prescindere…

_____________________________________________________________________________________________

Il problema vero è che anche italiani relativamente giovani continuano ad avere un rapporto malato con la nostra Storia senza avere il coraggio di chiudere definitivamente alcune scellerate stagioni politiche nemmeno più tanto recenti.  La cosa triste è vedere oggi ragazzi più o meno giovani che inneggiano ad assassini conclamati, di Destra e Sinistra, e che continuano a ripetere slogan vecchi e senza senso coniati negli anni ’60-’70. Altro che favolosi, sono anni che hanno fatto davvero schifo da un punto di vista politico, sociale, e soprattutto culturale. E questo bisognerebbe cominciare a dirlo apertamente senza timore riverenziale verso i tromboni dell’ignoranza sessantottina…

Succede che al Comune di Roma, non trovano di meglio da fare che affidare una Consulenza Esterna ad un ex appartenete ai NAR, Maurizio Lattarulo. Davvero un azione degna, non c’è che dire. Succede che la Sinistra italo-salottiera, la stessa che ha imboscato nelle Istituzioni pubbliche ex Terroristi BR come Toni Negri e Sergio D’Elia, approdati addirittura in Parlamento, si indigna. Nessuno ricorda però Maurizio Azzollini, da poco premiato dalla Giunta di Pisapia con un incarico al Comune di Milano. Silvia Baraldini e Claudia Gioia, premiate da Veltroni con incarichi pubblici.  Oppure Ave Maria Petricola, da tempo assunta in Provincia sempre a Roma. E l’elenco, lunghissimo, di criminali e terroristi di Sinistra premiati con un posto nella Pubblica Amministrazione, potrebbe continuare…

Insomma, la Sinistra,  si dà molto da fare per premiare i propri terroristi storici con un lavoro sicuro, salvo indignarsi se la Destra, prova a fare lo stesso. In realtà è il rapporto malato che l’Italia ha con la sotto-cultura del  sessantotto la vera causa di questa vergognosa corsa a coprire, imboscare, addirittura premiare terroristi e delinquenti. Ancora una volta rimaniamo sgomenti di fronte al fatto che in questo Paese sia semplicemente possibile fare una cosa del genere. Ancora una volta, senza meraviglia, registriamo l’immonda Ipocrisia di quella che oggi si fa chiamare Sinistra italiana…

Explore posts in the same categories: Italia

2 commenti su “Sinistra Ipocrita: imbosca Terroristi perfino in Parlamento, ma attacca (l’indifendibile) Alemanno…”

  1. michele Says:

    dire dei sinistronzi che sono ipocrti è troppo poco. sono degli esseri improponibili ed indecenti che hanno fondato sulla doppia verità tutta la loro esistenza quello che è concesso a loro per gli altri è scandalo. Mascalzoni e vigliacchi.


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: