Basta turarsi il naso…

Incredibilmente la Politica italiana cambia in continuazione per rimanere sempre uguale a se stessa. E’ la volta di Casini che ci spiega quale sarà la novità delle prossime Elezioni: turarsi il naso e votare per lui…

La Balena Bianca nel bene e nel male ha rappresentato l’unico modello di Governo, e spesso anche di buon Governo, per l’Italia. Oggi però sperare di ricalcarne le gesta e di ereditarne la forza è operazione alquanto discutibile oltre che improbabile. Non ci riuscì L’Ulivo prodiano, non ci è riuscita la CdL di Silvio, davvero difficile che ci riesca il Terzo Polo di Casini, Fini e Rutelli.

I motivi sono molteplici. Il primo è, ovviamente, la mancanza di Politici di una certa levatura. Con tutto il rispetto, la Seconda Repubblica è infinitamente inferiore moralmente, tecnicamente e politicamente alla tanto vituperata Prima. Se noi da anni oramai ripetiamo che il meno peggio è stato Berlusconi, figuratevi cosa pensiamo degli altri. Il secondo, e più importante, motivo riguarda l’approccio al cosiddetto elettorato “moderato”, del quale, a grandi linee, facciamo parte anche noi. Il trucco è sempre lo stesso, e vecchio come il cucco: prendere i voti nell’elettorato di Centro-Destra per trasformarli in Parlamento in voti di Sinistra. Il “nuovo” progetto di Casini è questo. Capirai che novità…

Con la scusa che “Destra e Sinistra non hanno più senso” e che oramai “hanno fallito”, Casini invita a votare per il Centro. Ma questo fantomatico Centro, nuovo, moderato, moderno, europeo, e a quanto si apprende pieno di Tecnici (e già questo basterebbe per tenersene alla larga), alla fine, dopo aver raccolto voti nell’area moderata e di Centro-Destra, si alleerà in Parlamento con quel che resta del PD. Come di fatto è oggi. E tutto va bene Madama la Marchesa…

Questo malcostume ha segnato la fine della DC, che negli ultimi anni aveva una dirigenza di Sinistra ed un elettorato di Centro-Destra, ma non lo sapeva. Questa presa in giro è stata il Leit Motiv degli anni ’90, dove con ribaltoni e ribaltini, Maggioranze di Centro-Destra si trasformavano in Maggioranze di Sinistra. Questa vergogna è la situazione odierna del nostro Parlamento, eletto in grandissima parte sotto le insegne di “Berlusconi Presidente” con un programma di Destra, e che oggi ragiona sul quando e come regalare la Cittadinanza agli Stranieri, sempre più benvenuti in uno Stato che odia sempre di più gli italiani…

Stavolta noi ci opporremo duramente alla riproposizione di questa presa in giro perchè proprio l’assenza dai giochi politici di Berlusconi ci libera da qualsiasi “dovere” nei confronti del PdL, che o decide finalmente di fare il Partito di Destra che dice di essere, oppure per noi è allo stesso livello dell’UdC o di FLI o del PD. Abbiamo votato per la CdL e per il PdL per ritrovarci Governi paralizzati e spostati a Sinistra grazie a Fini e Casini. Chiederci ancora di turarci il naso per non far vincere Vendola o Grillo, cari ABCF, non funzionerà. Non ci caschiamo più…

Explore posts in the same categories: Italia

4 commenti su “Basta turarsi il naso…”

  1. andrea Says:

    BEATO l’articolista di questo pezzo colmo di lacrimoni “infantili”. Perchè? Dio come sei rimasto al tempo della clava, non ti sei accorto che i partiti della seconda repubblica hanno abdicato alla propria funzione, non hai capito che l’appiattimento centrista dei maggiori aggregati è l’attuazione dell’alternanza non alternativa. Non hai capito cos’è successo nel 1992/93, qual’è il ruolo e la natura dei partiti a partire da quegli anni dopo la stagione delle grandi privatizzazioni, non capisci che il paese ha perduto la sovranità monetaria imboccando la strada sconnessa del capitalismo finanziario, non capisci che i partiti sono divenuti spa, non capisci che i termini destra /sinistra vale ancora per i nostalgici con l’elmetto in testa derisi e truffati dai propri partiti di riferimento, non capisci che la caratterizzazione è stata epurata, rimane beffardo nel logo (sinistra ecologia….la destra ecc) il titolo ma la sostanza è evaporata come l’acqua nel deserto …d’accordo che l’ultimo giapponese elettore di “destra” si interessi di politica solo il giorno delle elezioni, ma tante lacune sono davvero troppe e mi permetto anche un po patetiche. Vai a votare i servi dei poteri forti e sentiti partecipe dello squallore della tua destra/sinistra/centro. Rimane un ultima considerazione, come fa uno come te a proporsi in blog ignorando la storia politica degli ultimi 20 anni continuando a fare il tifoso fanatico di un uomo sceso in politica per E.V.I.D.E.N.T.I. C.O.M.P.R.O.V.A.T.I. propri motivi aziendali? Come fai a non sospettare che un tal personaggio collocato nelle dinamiche della seconda repubblica possa averti preso per i fondelli nel modo che ormai TUTTI sappiamo. Chiediti piuttosto a cosa servono oggi i partiti se a dettare le coordinate è la U.E la BCE o il fondo monetario internazionale. Credi sul serio che la destra o la sinistra abbiano piu’ un anima? Non vedi che intrallazzano insieme, non vedi che operano nel proprio interesse (dalle grandi opere ai finanziamenti dalle leggi elettorali alla politica fiscale ecc ecc Intepreti dei poteri che contano: A te invece la libertà di masturbarti ad libitum.

    P.s.sei tanto sciocco che metti in bella mostra l’immagine della Basilicata con la falce e il martello, forse ti dai coraggio da solo, vuoi intestardirti a credere che esiste anche la Destra….le masturbazioni di cui sopra..insomma


    • Assolutamente in disaccordo: sono ancora Berlusconiano, se è questo che vi spaventa, e sono contento di avere avuto sempre ragione perchè cose simili, come tu ben sai, le scrivo da Mesi-Anni, non certo da quando c’è Monti. Purtroppo ti dò ragione su di una cosa: dalle mie parti si dice che la Ragione è dei fessi…infatti io ho ragione quasi sempre, perciò sono un fesso che da un Blog sfigato dice quello che tanti pensano ma non hanno il coraggio di dire…e che è sempre inascoltato soprattutto dalla parte che vota…


      • E come ben sai, i Poteri Forti lavorano a Sinistra e per la Sinistra, non certo per Berlusconi e questo proprio da 20 anni a questa parte…proprio perchè conosco profondamente la Storia degli ultimi 20 anni la penso così, ma chi è annebbiato dall’antiberlusconismo “a prescindere” non lo può nemmeno capire…

    • andrea Says:

      Essere berlusconiano è il tuo problema non il mio….rimangono le lacune di fondo nella tua esposizione, vere e proprie voragini di conoscenza…ribadisco, sei rimasto ai tempi della politica della “locale sezione” del partito…sul genere Amacord tipo i films di Tornatore


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: