Vi meritate Grillo…

Il Paese sprofonda verso il nulla comicamente rappresentato da Beppe Grillo ed il suo Movimento. Ma l’attuale classe dirigente, per manifesta incapacità, merita di finire sbranata dal populismo fascio-comunista del comico genovese…

Se un comico diventa così pericoloso per i politici significa che questi politici fanno ridere. Come si fa a d aver paura di personaggi che cavalcano la cosidetta antipolitica ma che sognano di fare politica? Spuntano come i funghi Liste, Movimenti, Comitati, Coordinamenti sempre rigorosamente contro, e sempre rigorosamente per gli affari propri, esattamente come i Partiti che tanto criticano. Ma la situazione è degenerata per la manifesta incapacità di dare risposte dell’attuale classe dirigente, troppo concentrata a difendere i propri privilegi e troppo pavida per respingere gli attacchi di una Magistratura oramai padrona delle Istituzioni e delle piazze.

L’attuale classe politica si merita Grillo, e non per gli scandali ad orologeria, ma perchè ha accettato, senza fiatare, che l’Italia venisse commissariata da Goldman Sachs e dalla UE. Gli italiani si meritano Grillo perchè hanno creduto che lo Spread dipendesse dai presunti dopocena piccanti a Palazzo Grazioli…

Explore posts in the same categories: Italia

10 commenti su “Vi meritate Grillo…”

  1. Nexus Says:

    Grillo è un poveraccio che non arriverà da nessuna parte. E’ sopravvalutato…ecco oggi cosa ha detto: “Ferrara è un container di merda liquida”. Da uno così profondamente stupido ed ignorante come si può avere paura ? IO LO DERIDO. Mi piacerebbe trovarmelo davanti per 5 minuti, lo umilierei davanti a tutti smontando le sue idiozie intergalattiche. A modo suo è uno dei tantissimi statalisti dirigisti che odiano le libertà personali e la cosa tragica è che sentendo parlare i suoi adepti mi rendo conto che sono ancora peggio, sono tutti sostenitori dello “stato paternalista”. Lui non accetta mai nessun contraddittorio, sembra il vecchio Bin Laden che manda i video su internet.
    Ad aver paura di una nullità come Grillo bisogna proprio essere messi male.

    • Domenico Says:

      bè,se Grillo non andrà da nessuna parte,credo che “i soliti noti” partendo da destra e finendo a sinistra non credo ci porteranno chissà dove!!!!forse non si è capita una cosa: dobbiamo togliere di mezzo tutta questa gente,tutti questi dinosauri che popolano il parlamento,assieme a cocainomani e depravati vari che pensano solo ai cavolacci loro!non si tratta di populismo,demagogia e stronzate varie…bisogna ridurre il numero dei parlamentari e i loro stipendi scandalosamente elevati!noi paghiamo le tasse più alte d’europa per far campare gente come Andreotti,Colombo,Rita Levi Montalcini…più i vari scoppiati presenti su quelle dannate poltrone!da 30 anni e più ci stanno tassando l’anima,ma le loro tasche rimangono sempre traboccanti di denaro….il nostro denaro!CI RENDIAMO CONTO???si gira sempre intorno ai problemi economici del paese,ma il vero problema rimangono loro con i loro costi,per non parlare di tutto il denaro che fanno girare a nostra insaputa con le loro aziende,tra appalti e subappalti truccati e pilotati!sotto c’è un marciume generale che ci sta affossando irrimediabilmente e voi che fate?pensate alle frasi dette dai rappresentanti dei vari schieramenti politici? a questo punto continuiamo a votare le solite merde e marionette varie e abbozziamo ogni volta che ci mettono i piedi in testa!SIAMO UN POPOLO DI MERDA!saluti.

      • Nexus Says:

        Condivido (tranne per il popolo di merda)….ma temo che i costi della politica siano solo una piccola percentuale dei costi inutili e dannosi.
        Finché i cittadini delegheranno lo stato per prendere qualsiasi decisione riguardante la nostra esistenza (sanità, pensioni, servizi locali…) con la speranza che ci facciano del bene, ci saranno sempre furti (tasse) e spesa pubblica esagerata.

  2. Domenico Says:

    All’autore dell’articolo:

    -“Il Paese sprofonda verso il nulla comicamente rappresentato da Beppe Grillo ed il suo Movimento”…ti rispondo ponendo una domanda: Perchè la classe politica italiana e i vari partiti,che hanno governato negli ultimi 30-40 anni,hanno mai dimostrato serietà???
    Si accusa Grillo e il suo M5S di non avere un programma credibile…ma la mia domanda è: Gli altri partiti “tradizionali” hanno mai portato a termine o,per lo meno,hanno mai rispettato i loro “programmi”??? A me non risulta!!!!

    -“Se un comico diventa così pericoloso per i politici significa che questi politici fanno ridere”…bè,questa cosa l’ha detta lo stesso Grillo quando gettò le basi del M5S…almeno ha ammesso che la sua è una sfida a questa casta di politicanti che ci stanno portando alla rovina! Detto ciò lui non ha mai parlato di una sua presunta candidatura a premier!

    -“Spuntano come i funghi Liste, Movimenti, Comitati, Coordinamenti sempre rigorosamente contro, e sempre rigorosamente per gli affari propri, esattamente come i Partiti che tanto criticano”…fino ad ora quelli che stanno facendo GLI AFFARI PROPRI sono sempre i soliti partiti,cioè PD,PDL e roba simile…basta guardarsi intorno,tra amministrazioni corrotte e appalti truccati in vari comuni Italiani!!! Alcuni comuni,in cui il M5S ha vinto le elezioni,stanno funzionando molto bene.Sono governati da gente normale che opera per il bene della propria città e della comunità in cui vive…e fanno VERA politica con 2500 euro al mese di compenso (non come gli stipendi da 10000-15000 euro dei soliti politicanti locali).

    Io non capisco questo articolo per il fatto che si debba condannare Grillo che ha voluto,per sua stessa ammissione(come detto in precedenza)lanciare una sfida alla politica italiana,e ci sta riuscendo! Lui non sarà un santo (chi di noi lo è?) ma almeno sta cercando di introdurre in Italia il concetto di “democrazia partecipativa”,cosa che qui,ora come ora,non esiste (per non dire che non è mai esistito!!). In conclusione penso che tale articolo sia di parte! come vogliamo cambiare in Basilicata e in Italia se alla fine ci affidiamo nelle mani della solita feccia politica??? RIFLETTETE!saluti.


    • Non l’articolo, ma l’intero Blog è di parte e nessuno lo ha mai negato. Questo è un Blog dichiaratamente di Centro-Destra e tendenzialmente Liberal Conservatore. A noi le sciocchezze fascio-comuniste di Grillo non sono mai piaciute. L’articolo si intitola appunto “Vi meritate Grillo”, ed è una critica proprio ai partiti “ufficiali” che invece di liquidare un comico per quello che è, ne hanno paura, ed agli italiani che festeggiavano davanti al Quirinale il commissariamento dell’Italia da parte di Goldman Sachs. Fra loro numerosi “grillini” ed esponenti dell'”antipolitica”…

      • Domenico Says:

        avevo notato che questo blog era di parte! io non sono nè “grillino” nè politicamente schierato,e concordo sul fatto che tanti idioti credevano che il post-Berlusconi avrebbe significato un miglioramento delle nostre condizioni…troppa gente s’è fatta prendere da un entusiasmo insensato…ma non si può neanche generalizzare dicendo che i “grillini” sono dei ciarlatani,accostandoli addirittura alla classe politica “canonica”!!!mi sembra esagerato e fuori luogo!!! io scrivo da Matera e ti posso dire che,conoscendo moltissimi ragazzi che fanno parte del M5S,credono in quel che fanno e hanno tantissime idee interessanti che spesso sono state ignorate dai politici/burocrati che stanno (e sono stati) al potere!
        c’è da ammettere che ad oggi alternative,oltre il M5S,non ce ne sono…e la gente è DAVVERO STANCA di PD,PD+L,IDV e affini. personalmente non me la sento di dare il mio voto a questa gente che ci sta rovinando…e non sono chiacchiere,E’ UN DATO DI FATTO! vale la pena provare a cambiare rotta…nel male potremmo dire di averci provato! poi se si ragiona sempre per interessi personali e si credono SERI i soliti partiti continuiamo a votarli(anzi,continuate),continuiamo a subire il loro dispotismo,continuiamo a veder morire la Lucania e continuiamo a lamentarci per sport!!!saluti.

  3. frank Says:

    Veramente incredibile. Uno che ha difeso l’Indifendibile a spada tratta fino all’altro ieri e che ora accusa i 5 stelle di “volersi fare gli affari propri”. Dopo dieci anni in cui a politica italiana, grazie all’Innominabile, ha discusso SOLO di tempi dei processi, intercettazioni, reati da depenalizzare, prescrizioni (da accorciare), tetti pubblicitari (da togliere).


    • Io veramente lo difendo ancora oggi…Berlusconi era molto, molto meglio di questa robaccia che si vede oggi, tra Tecnici ed Antipolitica. Oggi tenetevi i tecnici, l’antipolitica, le tasse, e la casta intoccabile e difesa da Napolitano. Ha, tenetevi pure la UE e la Goldman Sachs. Tutto meglio di Berlusconi…

  4. Pippo Says:

    Ci siamo meritati un pagliaccio premio Nobel perchè non un Grillo a capo del governo?
    Pippo il vecchio.

  5. andrea Says:

    ci siamo “meritato” anche berlusconi…ehi Lucano, ma cosa vuoi più dalla vita?


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: