Ricominciamo Male. Antiberlusconiani A Prescindere…

__________________________________________________________________________________________________________

Tragicomica intervista di Michele Mirabella durante la trasmissione antiberlusconiana “Cominciamo Bene” a Corrado Augias. Tante banalità, molte inesattezze, il solito antiberlusconismo oramai ridicolo, ed il solito spot gratis con i soldi del Canone per l’immancabile libro che nessuno comprerà…

__________________________________________________________________________________________________________

Si sarà capito che noi non abbiamo molta stima del signor Mirabella e del signor Augias per il solito motivo che qui denunciamo, nel nostro piccolissimo, da tempo. Sono i soliti intellettuali ben introdotti, molto sopravvalutati e che hanno riempito la banalità del loro pensiero semplice con l’antiberlusconismo per poter sopravvivere al tempo che passa soprattutto per loro…

Cominciamo Bene – a Prescindere è una trasmissione faziosissima, molto banale e sempliciotta, visceralmente antiberlusconiana. Oggi davvero c’è stato un picco quasi comico nell’intervista a Corrado Augias che ha bisogno di un pò di pubblicità gratuita per suo nuovo “saggio” contro Berlusconi che rischia, vista la crisi ed il Governo Monti, di rimanere invenduto nelle librerie.

Inizio pirotecnico di Mirabella: Berlusconi come Mussolini (capirai che novità). “L’Italia è stata governata per un ventennio da Mussolini e per un diciottennio da Berlusconi”. Bocciato. Caro Mirabella ritorni a scuola e studi un pò di più Matematica e Storia Contemporanea. E vada anche un pò dietro la lavagna a vergognarsi della sua irritante faziosità. Come da noi ben dimostrato qui, qui, e qui Berlusconi NON ha governato 18 anni di fila ma appena 11 Mesi in più rispetto ai suoi indecenti amici. Comprendiamo che il pubblico di RAI 3  e di Cominciamo Bene è di bocca buona e di pensiero semplice (con sciarpa viola), ma continuare a ripetere slogan, bugie e falsità sperando che qualcuno ci creda è davvero roba del Secolo scorso.

Continua un non molto lucido Augias dicendo che Mussolini almeno voleva “rinvigorire” gli italiani, invece Berlusconi ne assecondava i vizi ed i difetti, anzi si mostrava addirittura peggio di loro. Roba da matti! Qui siamo al Gossip elevato a saggio intellettuale, alla banalità elevata a filosofia, allo slogan spacciato per analisi storica. Tutti e due però “prendevano a calci chi si frapponeva tra loro ed il potere”. Questo detto dell’uomo più indagato del Mondo… non si sa se ridere o piangere.

Per fortuna, continuano i due comici, è intervenuta l’Europa che ci ha costretto a cambiare Premier (E questo viene detto da chi parla, a questo punto a sproposito, di Libertà!) con l’ausilio, e te pareva, delle piazze democratiche. Ovvero i quattro scalmanati belanti in favore di telecamera, che con sciarpa viola e bottiglie in mano si autoproclamavano “la gente”.

Insomma signori, uno spettacolo, questo si, da fine Regime, il Regime di questa immonda italietta antiberlusconiana, che ancora impazza in RAI ma che fa adesso concorrenza al massimo all’Isola dei Famosi dove Mirabella ed Augias non sfigurerebbero insieme al Mago Othelma

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

5 commenti su “Ricominciamo Male. Antiberlusconiani A Prescindere…”

  1. blalorella@libero.it Says:

    che Berlusconi abbia sollecitato i vizi di certi italiani è cosa nota a tutti, semplicemente perchè i vizi degli italiani coincidevano con i suoi interessi aziendali. Non si capisce perchè ancora nonostante tutto ci si ostini a negare questa limpidissima verità. Berlusconi è un imprenditore di spettacolo e tale è rimasto anche scendendo in politica. Che i suoi supporter soffrano di questa minuta sintesi è affar loro, si guardino allo specchio se ne hanno la consapevolezza ( e il coraggio)

  2. Nexus Says:

    Questa gente è in piena crisi depressiva da post berlusconismo. Bisogna capire che questo è l’unico modo che hanno per fare ascolti, serve qualcuno da odiare.
    Molte trasmissioni antiberlusconiane sono in crisi di ascolti perché adesso non c’è più nessuno con cui prendersela, ed allora passano le ore ad omaggiare Monti e le sue bellissime 54 tasse in 110 giorni. Tasse che portano l’Italia in recessione, che è molto peggio dello spread alto perché questa sarà la crisi dell’economia reale, ma questi sono analfabeti e non lo sanno o fanno finta di non saperlo.
    Nonostante tutto l’ossequio per Monti, La7 sta perdendo ascolti, persino Mentana arriva a malapena all’8%, mentre mesi fa superava il 10%-12%.


  3. Me ne ricordo un’altra bellissima. Sempre a Cominciamo bene – A prescindere un Geologo (no, tranquilli, un Geologo, non Tozzi) spiegava le aree del Paese meno sismiche e asseriva che la Sardegna è l’unica Regione che non rischia praticamente nulla. Il commento di Mirabella? “Nooo!Villa Papi!”…ecco la grande ironia e preparazione del personaggio…


    • Considerando che il Sig. Mirabella è sempre l’inarrivabile filosofo del “Io conosco tanta gente che dal Nord viene a farsi curare dalla Sanità del Sud”…più unico che raro!


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: