Ciancimino inguaia Ingroia

________________________________________________________________________________________________

Scioccanti intercettazioni telefoniche mostrano la realtà del Tribunale di Palermo. Massimo Ciancimino è, come noi sosteniamo da tempo, uno squallido personaggio assolutamente non credibile, ma adesso i sospetti sull’operato ambiguo di Ingroia & Co. diventano molto più consistenti…

_______________________________________________________________________________________________

«Io in Pro­cura a Palermo faccio quello che minchia voglio». Così parlava Massimo Ciancimino intercettato per caso mentre parlava con Girola­mo Strangi. «Se c’è un’inda­gine in corso la vado a vedere io nel regi­stro… negli uffici di Ingroia tu digiti un no­me… e gli puoi fare vita, morte e miracoli». Ebbene si, il sig. Ciancimino in Procura a Palermo era libero di gironzolare negli uffici, di aprire files sui computer dei Magistrati, di leggere atti di inchieste. E ci mencherebbe, visto che lui è una “icona dell’antimafia”, come ha detto Antonio Ingroia. Già, proprio quest’ultimo, il piccolo Giudice che partecipa ai comizi dell’IdV e che qualcuno vorrebbe candidare a Sindaco di Palermo, non ci fa una gran figura…

Ciancimino è un millantatore? Quasi sicuramente. E’ un personaggio poco credibile? Non credo ci vogliano altre prove. Ma allora perchè la Procura di Palermo ed il PM Ingroia hanno fatto di lui una star televisiva ed hanno per anni riempito il gossip giudiziario con le sue sciocchezze? Per intercettazioni molto meno scioccanti sono state aperte inchieste e per molto meno altre persone sono finite in galera.

Da questa ulteriore prova di mediocrità emerge una sola certezza: c’è un signore, un tale Antonio Ingroia, che farebbe bene a chiarire tutta la vicenda ed a scusarsi. E farebbe bene, e non da solo, a cambiare mestiere. Perchè se in Italia i Massimo Ciancimino possono fare “che minchia vogliono” lo dobbiamo proprio a indegni Magistrati impegnati più a fare politica che ad amministrare la Giustizia. 

Bookmark and Share
Explore posts in the same categories: (In)Giustizia

Tag: ,

Both comments and pings are currently closed.

5 commenti su “Ciancimino inguaia Ingroia”

  1. Andrea Says:

    la posizione del ministro della giustizia è saggia: verificare se quelle confidenze telefoniche rispondono al vero oppure Ciacy sta villantando…intanto la torre gioisce, non ha bisogno di aspettare il risultato delle verifiche

  2. Nexus Says:

    Ingroia il mestiere lo cambierà molto presto: farà il deputato !
    Se dopo una carriera fallimentare Woodcock continua a fare il mestiere, si capisce che il governo della magistratura è allo sbando. Se facesse qualsiasi altro mestiere, a questo punto avrebbe fallito da secoli.


  3. Il PM Ingroia lascia che un mafioso usufruisca del suo Computer…Evviva Evviva Magistratura Democratica!

  4. Andrea Says:

    bisignani (p4) Cesaro (camorra) , Di Cristofaro (ndrangheta) Tarantini, Papa (p4) Milanese (p4) , Cosentino (camorra), Brancher,(p3) Scajola (corruzione) , Bertolaso (corruzione) , Berruti, dell’utri,(mafia) previti Mietta Miller (p4) Marra (p4) Lavitola, ho dimenticato qualcuno? (p4) —BERLUSCONI—già p2 falso in bilancio, evasione fiscale, corruzione, prostituzione minorile..
    Certo..per un craxo-berlusconiano vuol dir poco, tutta questa bella gente…ma la merda puzza troppo…torre come fai a non sentirla, già, a te piace troppo abbuffarti

  5. Andrea Says:

    intanto il pentito Spatola proprio l’altro ieri ha ottenuto (dal PDL Mantovano) il programma di protezione essendo stato riconosciuto attendibile…la torre continua ad ingurgitare merda ..pazienza è un suo problema


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: