Se per Il Corriere.it il PD diventa “il Partito di Penati”

_________________________________________________________________________________________________

Proprio non ce la fanno. Non solo a non rendersi ridicoli ma almeno a non sembrare faziosi millantando invece la loro “autorevolezza” super partes. Per il Corriere.it il PD diventa “il Partito di Penati” ed in tutto l’articolo, a parte una volta nel sottotitolo, non viene nominato nemmeno una volta…

_______________________________________________________________________________________________

Insomma, è davvero difficile al Corriere essere costretti scrivere che il PD prendeva tangenti. Proprio non ce la fanno. Se avessero dovuto scrivere PDL o Lega Nord, invece, sai che soddisfazione. Ma la notizia va comunque data e lo sanno tutti chi è Filippo Penati. Si, ma le notizie possono essere date anche in un certo modo rispetto ad un’altro.

Allora arriva un articolo-capolavoro dove la parola stessa, PD,  compare una volta ed il Partito Democratico diventa “il partito di Penati”

“Nei mesi scorsi ha reso anche lui molti interrogatori, inquadrando questa ricezione di soldi in una sorta di compensazione tra favori alla politica e recriminazioni imprenditoriali, ai quali ricollega tutta una serie di finanziamenti che afferma di aver fatto nella seconda metà degli anni 90 e fino al 2000 per le esigenze del partito di Penati, in alcuni periodi anche cento milioni di lire al mese. “

Forse ci si riferisce alla Lista Civica di Penati candidato alla Provincia o al Comune? Forse al fatto che all’epoca si chiamava PDS-DS e non PD? Forse, ma sarebbero le uniche spiegazioni plausibili. In ogni caso, immaginatevi se al posto di Penati ci fosse stato un Formigoni qualunque. Le parole PDL e Berlusconi sarebbero comparse, con una scusa o un’altra almeno una decina di volte. Qui si parla di un semplice dirigente del PD senza precisare che è stato vice di Bersani e di “partito di Penati” senza chiarire a chi ci si riferisce. Complimenti vivissimi per l’ennesima grande prova di giornalismo de il Corriere.it.

Bookmark and Share
Explore posts in the same categories: Cose Così

2 commenti su “Se per Il Corriere.it il PD diventa “il Partito di Penati””

  1. Nexus Says:

    Il Corriere è diventato il giornale del PD, e non da ora.

  2. Andrea Says:

    Meno male che la Torre ha optato solo di riportare la tangentopoli del PDMENOELLE ( il partito della bicamerale pro berlusconi)….pensa se avesse per un attimo orientato il proprio interesse verso quella della PDL….25 post al giorno, come minimo…


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: