Dietro la cosiddetta “rivolta” anti-casta, i soliti Di Pietro e Procura di Milano…

________________________________________________________________________________________________

Il Direttore di Libero si è permesso di criticare la Presidenza della Repubblica ed i suoi privilegi e sprechi, pari se non più gravi di quelli del Parlamento, ed immediatamente la Procura di Milano apre un procedimento penale nei suoi confronti. Intanto emerge che dietro Spidertruman probabilmente c’è Di Pietro. Come volevasi dimostrare si tratta di una guerra tra Caste e non alla Casta. E bisogna stare attenti a schierarsi dalla parte della Casta giusta…proprio come nel ’92.

_______________________________________________________________________________________________

Sempre più fasulla la cosiddetta “rivolta” anti-casta da giorni sparata in prima pagina per colpire esclusivamente il Parlamento. Proprio oggi scopriamo che si può pontificare sugli sprechi del parlamento, ma è meglio tacere su quelli del Quirinale. Altrimenti scatta l’indagine penale. Il Direttore di Libero, Maurizio Belpietro ha incautamente messo sullo stesso piano Parlamento e Quirinale, e puntualmente la Procura di Milano ha aperto una inchiesta per l’ottocentesco reato di “offesa all’onore o al prestigio del Capo dello Stato”. Ogni commento pare superfluo.

Chissà come starà ridendo di gusto da lassù l’ultimo Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, al quale Repubblica, L’Unità ed altri davano del pazzo senza che nessun Magistrato, bruto o liberato che fosse, avesse mai pensato di inquisire chicchessia per lo stesso reato. Ma questa è un’altra storia. Come tutte le storie degli anni ’90, però, possono insegnare molto.

Ancora sulla oramai accertata bufala della “rivolta” anti-casta: dietro il sedicente blogger Spider Truman ci sarebbe l’IdV di Tonino Di Pietro, e non certo il solito, povero precario. Cioè sarebbe, esattamente come Tangentopoli, tutta una macchianazione ben studiata. Complimenti davvero.

Insomma, come da noi denunciato in questo post, siamo alle solite: una giusta indignazione popolare viene manipolata abilmente ed indirizzata a colpire la Maggioranza di Governo salvando tutti gli altri. Alcune Caste devono essere sbugiardate, altre no. Proprio come Tangentopoli. E dietro, guarda caso, sempre le stesse persone…

Bookmark and Share
Explore posts in the same categories: Italia

6 commenti su “Dietro la cosiddetta “rivolta” anti-casta, i soliti Di Pietro e Procura di Milano…”

  1. Andrea Says:

    non c’è bisogno di un truman per capire che la casta politica italiana DEVE cominciare a fare i conti con un popolo ( di merda ..ma sempre popolo) sempre più incazzato con questi (nel miglior dei casi) MAFIOSI E ARRAFFONI
    P. S. sognando un nuovo piazzale loreto..da parte mia, nel caso, un grosso paluso

    Le quisguiglie della Torre Normanna hanno dell’interessato, probabilmente qualcuno in Lucania ci magia tanto da questa situazione
    Torre ..Vergognati


    • In Basilicata? L’ultima dittatura comunista d’Europa, qualcuno è interessato? ha ah aha!!! Se fossi interessato sarei un kompagno peggio di te, purtroppo sono un uomo libero e questo, proprio in Basilicata, è un difetto…

      • Andrea Says:

        E’ evidente che ne sai poco di Comunismo (a questo punto) come intuisco anche di tante altre cose, …l’ultima dittatura comunista nella DEMOCRISTIANASCUDOCROCIATO STORICA LUCANIA?
        come storico …meglio lasciar stare, rischi di essere autolesivo
        continua a prender per buone le cazzate di Berlusconi, ti viene meglio, va.

    • Nexus Says:

      Popolo di merda ?
      Coraggio, sei vicino alla apertura di un Gulag.

      • andrea Says:

        in una democrazia delegata non si aprono i gulag, ci si va spontaneamente..è .la storia degli ultimi 20 anni della cosiddetta seconda repubblica. Una volta la storia la scrivevano gli storici (servi del sistema politico del tempo) con “interpretazioni” comode al vicerè che offriva loro la cattedra accademica ..oggi miseramente (per la casta cialtrona) la storia la stanno scrivendo i magistrati…ed è una storia miserevole, pensa, senza aprire neanche un gulag


  2. […] La Torre Normanna Bastione Lucano Liberal Conservatore « Dietro la cosiddetta “rivolta” anti-casta, i soliti Di Pietro e Procura di Milano&#… […]


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: