Anche noi sceglieremo Alfano. Ma alle Primarie…

________________________________________________________________________________________________

Ottima la scelta di Berlusconi. Angelino Alfano (di cui noi siamo fan da tempi non sospetti) può essere davvero un grande Segretario per il PdL. Ed anche un ottimo Premier visto l’ottimo lavoro svolto come Ministro. Ma vorremo tanto essere indecisi fino all’ultimo, magari tra lui e Mariastella Gelmini, mentre ci rechiamo ai seggi delle Primarie del PdL…

_______________________________________________________________________________________________

Ottima scelta. Il PdL deve essere guidato da chi ci crede e non da chi ne fa parte ma pensa già a fondare nuove Liste, nuovi Movimenti, l’ennesima Fondazione. Angelino Alfano è tra i nostri Politici Simpatici da tempi non sospetti perchè ci è sempre piaciuto il piglio con cui ha gestito il Ministero della Giustizia. Preciso, preparato, modarato ma senza complessi di inferiorità verso questa oscena Sinistra. Non è un Fini o un Casini, vecchi politici della Prima Repubblica più interessati a piacere agli avversari che ai propri potenziali elettori.

Alfano è quindi il Candidato Premier per il 2013 di Berlusconi. Ottima scelta, forse la migliore. Ma tutto questo deve essere deciso con le Primarie. Un modo per svegliare il Partito, galvanizzarne gli elettori ed i simpatizzanti, contare i reali rapporti di forza tra le varie anime del PdL. Basta ovazioni, acclamazioni e designazioni dall’alto. Certo, non dobbiamo prendere esempio dalle Primarie-Farsa del PD, ma bisogna ammettere che da quelle parti almeno ci provano. Con l’uscita di scena di Berlusconi si apre una fase nuova, sta al PdL saper reagire con intelligenza politica perchè i nostri avversari sono tutto tranne che irresistibili e soprattutto tutto tranne che “democratici”. Vediamo se sappiamo fare di meglio, non ci vuole molto a patto di crederci…

Bookmark and Share
Explore posts in the same categories: Italia

5 commenti su “Anche noi sceglieremo Alfano. Ma alle Primarie…”

  1. Nexus Says:

    Va bene le primarie, ma non solo basate sulla persona ma anche sui programmi. Vorrei sapere come la pensa Alfano su vari temi…

    • andrea Says:

      le primarie nel PARTITO PIRAMIDE??? immagina un po quanta democrazia potremmo ammirare in tale “setta”…in realtà la pdl è il suo capo, senza il capo questa aggregazione di ex socialisti craxiani non esisterebbe proprio

      • Nexus Says:

        Forse è anche il motivo del successo !
        Comunque è opinione comune che dopo Berlusconi, cioè a partire dalle elezioni del 2013, è necessario fare le primarie. Di Silvio ce n’è uno, e come lui nessuno.

      • Andrea Says:

        Il partito delle TRE MAFIE e del debito pubblico farà le primarie….all’Ucciardone, ma anche a Poggioreale però.

  2. andrea Says:

    Oddiiiiio…è nata una popostar, tal Angelino joly Alfano, un politico “moderno” un politicante prestato alla politica, come Scillipoti che, rimarrà indissolubilmente LEGATO al concetto di DISONESTO PER PROPRIO TORNACONTO, cosi’ Alfano ha vincolato la propria immagine al servizio del proprio capopartito. Il truffaiolo “LODO” gli apparterrà in eterno. Nel partito della PDL ( destre senza destino) l’illegalità è una medaglia al valore, E’ un dato di fatto oramai acquisito


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: