Milano-Italia: prove tecniche di Zingaropoli

________________________________________________________________________________________________

Dopo la super-Moschea per i musulmani e l’Euro Pride giusto in tempo per l’Expo ci mancava la “Consulta dei ROM”. Fine degli sgomberi ed esponenti degli zingari che di fatto partecipano all’amministrazione della Città. Il tutto condito con insulti all’ex Vice-Sindaco De Corato. Cari milanesi, ben vi sta…

________________________________________________________________________________________________

Secondo noi Alemanno è raggiante! Continuando la politica degli sgomberi c’è la concreta possibilità che la Capitale dei Rom diventi la nuova  Milano di Pisapia e non più la ex-Roma di Veltroni. A sentire notizie come questa, magari molti Rom si trasferiranno nella più “democratica” Milano, garantendo buone chanches di rielezione per Gianni…

“Un segnale straordinario – spiegano gli organizzatori – che si accompagna alla certezza che con la nuova amministrazione e l’uscita di scena dell’ex vicesindaco Riccardo De Corato, che aveva fatto dei suoi 540 sgomberi un trofeo personale, si è conclusa una politica che non aveva sortito nessun risultato se non costi sociali altissimi e un grande dispendio di denaro pubblico”

Andiamo bene. Insomma i Rom, anche quelli dei Campi Abusivi e non italiani, sono di fatto tutelati e quindi diventano cittadini più cittadini dei milanesi. Complimenti Milano, te la sei cercata e noi crediamo che questo sia solo l’inizio…

 “Sono tre le richieste della Consulta: stop a sgomberi “senza soluzioni e senza assistenza”, ridiscussione del piano Maroni e dell’uso dei fondi stanziati dall’Unione Europea e “la valorizzazione delle risorse umane rom e sinte”

Orbene, noi crediamo che prima di parlare dei Rom bisogna conoscere la quotidianità di chi convive accanto ad una baraccopoli Rom magari abusiva. In secondo luogo bisogna distinguere i Rom di nazionalità italiana (i cosiddetii Sinti) da tutti gli altri. Perchè chi è cittadino italiano ha tutti i diritti ed i doveri degli altri e lo Stato deve prendersi cura di loro come di tutti gli altri cittadini. Ma sostenere che tutti i Rom sono “cittadini dell’Europa” e per questo hanno il diritto di accamparsi nelle periferie delle città (italiane, perchè negli altri Paesi li cacciano anche se nessuno ve lo dice) secondo noi è un errore. Comunque, ne vedremo delle belle…

Bookmark and Share
Explore posts in the same categories: Italia

3 commenti su “Milano-Italia: prove tecniche di Zingaropoli”

  1. Nexus Says:

    Nonostante come spesso vengono trattati i propri figli e per come si costringono a vivere, nella spazzatura ed insegnandogli a rubare, si fa finta di niente.
    A dei genitori italiani tutto questo non viene permesso. Giustamente.

  2. andrea Says:

    L’ignoranza è una carogna ( peggiore della vecchiaia), ancor più carogna quando si gioca sull’ignoranza del popolo bue (le destre in questo sono maestre). Ad esempio i fondi comunitari che la UE mette a disposizione dei singoli paesi comunitari per le popolazione nomade ( zingaracci per le destre razzistefascio -padane).Neanche Prodi non spese quel denaro, politicamente non conveniente (oppure si, forse per finanziare le varie fondazioni bancarie e religiose e di casta…perso agli Angelucci ad esempio, certamente non per costruire campi attrezzati?) Alemannno (il M.S.I.) deve solo starsene zitto e muto, il suo unico programma per la città di Roma è stato il collocamento dei propri parenti nelle aziende municipalizzate a spese del contribuente

    • andrea Says:

      Il nano francese tal Sarkozy dovette rimangiarsi la gratuita propaganda anti rom….la UE gli fece pervenire la distinta di pagamento bonificata al governo francese attestante le quote per ogni “uomo-donna” (le destre e la lega nord non riconoscono ai rom il diritto di appartenenza al genere umano) censita sul suolo francese. Forse il nano ( di solito impegnato ad ordire complotti verso avversari politici) ha preso come esempio il nano nostrano…ma senza tener conto che in Francia le tv e l’informazione non sono “cosa sua” come invece purtroppo qui….


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: