Per il Corriere.it a Napoli solo contestazioni per Berlusconi…


____________________________________________________________________________________________
Da tempo seguiamo con interesse e con ilarità la deriva sinistroide de Il Corriere.it. Sulla pagina web de Il Corriere della Sera qualunque contestatore, anche il più isolato, del Cavaliere o del Governo riceve la giusta considerazione…anche a costo di sfiorare il ridicolo…
____________________________________________________________________________________________

Ci risiamo. Ne avevamo già parlato qui. Anche stavolta Il Corrire.it non ci delude. Per loro anche il più isolato dei contestatori, anche il più bizzarro o pazzoide merita la “prima pagina”. L’importante è demonizzare e criticare Silvio, non fare informazione. Il Palasharp era pieno di militanti? Per Il Corrire.it c’erano “molti posti vuoti e molti contestatori”. A Napoli Silvio chiude la Campagna Elettorale di Lettieri? L’unica contestatrice si guadagna la vetrina del sedicente quotidiano moderato ed autorevole. Ed anche l’“articolo” di cronaca sul comizio di Berlusconi e Lettieri è puntualmente corredato dai video delle (poche ed isolatissime) contestazioni.

Che altro dire. Se questo è un “quotidiano” autorevole, a noi spetta il Premio Pulitzer, e se i contestatori vanno solo ai comizi del PdL che poi vince le Elezioni, c’è una Italia di cafoni e scostumati che votano a Sinistra nella speranza di diventare gli “eroi” per un giorno della strampalata “informazione” della nostra incredibilmente comica Opposizione…

Bookmark and Share
Annunci
Explore posts in the same categories: Italia

5 commenti su “Per il Corriere.it a Napoli solo contestazioni per Berlusconi…”

  1. Andrea Says:

    Berlusconi non ha bisogno di essere ridicolarizzato….da altri

  2. Nexus Says:

    Celebre l’intervista in prima pagina a Lando Buzzanca nel 2006, in cui diceva che non avrebbe votato Berlusconi…

    Il Corriere si vanta di essere un quotidiano imparziale e libero, ma quando Piero Ostellino ha scritto un editoriale sul caso Ruby, tutta la redazione gli si è scagliata contro firmando una lettera contro di lui.

    • Andrea Says:

      Ostellino aveva scritto che tutte le ragazze che frequentano l’università, stando fuori di casa si….prostituiscono…ho sintetizzato ma il senso è questo……Che strano la redazione del Corriere si dissocio’ dalle farneticazioni del “liberista” (un’altro di quelli) Ostellino
      Cosa non si è disposti a “dare” pur di soddisfare il Sultano?!

      • Nexus Says:

        Ci risiamo ! tutti quelli che lo difendono devono essere servi, puttanieri e malavitosi ! Ostellino ha fatto un ragionamento che evidentemente non sei in grado di capire ! E comunque ha il diritto di scrivere quello che vuole senza suscitare la vendetta e le intimidazioni dei suoi democraticissimi colleghi benpensanti.


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: