Attenti alle Bufale: il Processo Breve NON avrà nessun effetto per il Caso Mills

______________________________________________________________________________________________

La Sinistra tenta la carta della bufala per cercare di impressionare l’opinione pubblica e qualche Deputato. Ma non è con le menzogne che si può sperare di essere una alternativa credibile all’attuale Maggioranza…

______________________________________________________________________________________________

Il cosidetto Caso Mills, oltre ad essere di per sè già una bufala giudiziaria è un Procedimento destinato alla Prescrizione da tempo. Anche senza le nuove norme approvate ieri alla Camera ed attese ora al Senato, andrà prescritto il 12 Gennaio 2012. Quindi, piuttosto, bisognerebbe interrogarsi sul perchè ci si stia impegnando così tanto per sputtanare il Premier sapendo che non potrà mai essere condannato. Appunto, la risposta è già nella domanda: sputtanare, non certo fare giustizia.

Sulla Prescrizione: per molti significa impunità, ne sanno qualcosa autorevoli prescritti come D’Alema o Travaglio. In realtà è un Istituto di civiltà e presente in ogni ordinamento giudiziario occidentale. Significa che lo Stato non può indagare e mettere sotto processo un qualunque imputato all’infinito, ma può agire entro determinati tempi oltre i quali il cittadino dovrà essere considerato innocente. E’ istituto di garanzia e libertà, non di impunità. Significa che un Magistrato dovrebbe chiamare a Processo un Cittadino quando ha in mano delle prove davvero importanti ed evidenti. Non tanto per sputtanarlo e poi, sopraggiunta la prescrizione perchè prove evidenti non ne aveva, dire “lo vedete? Io lo avevo incastrato, ma poi è arrivata la prescrizione”…roba da Medioevo giudiziario.

Andare poi in aula e nelle piazze (sempre più vuote per la verità, nonostante il TG3 continui con riprese dal basso, primi piani e grandangoli evitando accuratamente di fare una ripresa dall’alto, a dire “la gente è in piazza”, ma erano più fotografi che altro) a dire che in questo modo risulteranno compromessi alcuni processi che riguardano stragi e catastrofi è davvero una sciacalleria mediatica di cui vergognarsi. I casi di disastro colposo o omicidio plurimo si prescrivono in 30 o più anni. Quindi una bufala a cui non hanno creduto nemmeno i pochi manifestanti davanti a Montecitorio.

E non ci hanno creduto nemmeno gli Onorevoli della Sinistra, visto che ci sono stati molti Franchi Tiratori proprio tra le fila dell’Opposizione e non tra i banchi del PdL…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

6 commenti su “Attenti alle Bufale: il Processo Breve NON avrà nessun effetto per il Caso Mills”

  1. Alexein Says:

    @ Andrea e affini…Allora perchè il Travaglio non chiese di continuare il processo anzichè farlo prescrivere … forse perchè non era tanto innocente..
    come recita l articolo 157 del codice penale …La prescrizione e sempre espressamente rinunciabile dall’imputato……
    Alessandro

    • Andrea Says:

      x ALEXIN Cero certo…Travaglio prima di criticare Dell’Utri, Cosentino Scajola Previdi Berlusconi, Mangano, Riina …dovrebbe lavarsi la bocca con la candeggina
      P.S. ovviamente questa brava gente fa finta di non sapere che se a posteriori emerge che avevi ragione in una determinata questione avresti la possibilità di ricorrere..se l’alternativa è la prescrizione, lasci perdere che le cose prendano il corso naturale…logico anche a un bambino, ma non a un Beluskones che di sabbia sotto il tappeto ne ha nascosta tanta, ma tanta proprio..e continua pure….

  2. Giuseppe Del Giudice Says:

    il caso Mills era già da tempo destinato alla Prescrizione…con l’attuale sistema vigente, quello difeso oggi da magistrati ed opposizione. Mi sa che sono loro quelli che prendono per il culo il prossimo, non io…

  3. Jeremy Says:

    Eccolo un altro ROSSO….Andrea…..! Vengono fuori dai loro tuguri come gli scarafaggi per spargere fango, sempre e solo fango e non si arrendono all’evidenza dei fatti! Guardati allo specchio e pensa con la tua testa non leggendo il Fatto o Repubblica o guardando Rai3….! Svegliati!

    • andrea Says:

      tranquillo, per farti contento mi terrò informato guardando il TG4 e sfogliando “IL GIORNALE”…per integrare leggero’ “LIBERO” del “martire” Belpietro
      Ma non vi vergognate di NIENTE…VOI????

  4. andrea Says:

    ma senti il Berlusconiano ….che difende berlusconi, naturalmente sappiamo che berlusconi ha usato ogni escamotage per allungare i tempi dei processi (i suoi) per arrivare alla prescrizione finale. Povera creatura (l’autore del testo qui’ presente) ma come ? Credi di prendere per il culo il prossimo? Ma vergognati!!!!
    P.S Travaglio fu denunciato dal corrotto PREVIDI, IL GIORNALISTA risulto’ aver torto in quella fase, indagini successive e in base ad elementi nuovi emersi, diedero ragione a Travaglio. La partita giudiziaria tra il corrotto Previdi e Travaglio fini’ in parità…la “novità” era che Travaglio aveva rriportato il vero fin dalle prima fase.


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: