Se l’Europa perde il “filtro” Italia…

______________________________________________________________________________________________

E’ scorretto dire che gli altri Paesi UE hanno un numero di Stranieri superiore al nostro. I motivi sono storici, non politici. La verità è che l’Italia da più di un decennio fa da “filtro” all’immigrazione diretta nei Paesi del Nord e Centro Europa. Una comodità a cui Francia, Germania ed altri non vogliono rinunciare…

______________________________________________________________________________________________

In queste ultime ore sta venendo a galla tutta l’ipocrisia della UE e dei Paesi europei per troppo tempo ed a sproposito considerati migliori del nostro. Di fronte ad un evento epocale che scuote tutto il Maghreb e tutto il Mondo Arabo, la UE risponde con la burocrazia e le scartoffie. C’è da rimanere basiti di fronte a questo spettacolo indegno di impreparazione e di presunzione.

Alcuni Paesi della cosiddetta “Unione” Europea così rispondono alle giuste lamentele di Italia e di Malta (ed ai timori che in queste ore ha la Spagna). Tutto falso, non c’è nessuna Emergenza, si tratta di migranti e non di profughi, in Francia ed in Germania, come in Olanda e Gran Bretagna ci sono molti più Stranieri che in Italia, dunque, di che vi lamentate?

In Francia , in Gran Bretagna, in Olanda, ed in Germania ci sono molti più stranieri che in Italia per motivi storici, non Politici. Questi Paesi hanno avuto una Storia colonialista ben più grande e ben più lunga di quella che ha avuto l’Italia. Nulla di più. E ‘ normale che ci siano più stranieri. Questi Paesi non hanno una Politica migliore della nostra, ma una Storia diversa dalla nostra.

Mandare i propri aerei a bombardare la Libia con la scusa dell’Emergenza Umanitaria a Bengasi male si concilia con i respingimenti poco umanitari a Ventimiglia. Ci sia risparmiata almeno l’ipocrisia. Quando un mese fa il nostro Ministro degli Interni chiedeva una riunione urgente di tutte le Istituzioni europee per discutere della crisi epocale dei paesi Arabi gli fu risposto che bisognava inoltrare la domanda ufficiale ed attendere 15 Giorni. Rispondere in burocratichese dà l’idea di chi stiamo parlando.

La verità è un’altra. Da quasi vent’anni l’Italia è considerata il “filtro” dell’Europa. Molti flussi migratori passano da qui, complici sia la posizione geografica sia il buonismo cattocomunista imperante nella nostra indegna classe dirigente progressista. Il risultato è che i criminali ed i poco di buono si fermano in Italia, gli altri dopo un pò riescono ad arrivare nei Paesi dove già hanno parenti o amici che già lavorano. Che comodità.

Ecco perchè l’Europa  tuonava contro il nostro Paese quando il nostro Governo pretendeva di fare respingimenti e rimpatri forzati di clandestini, Rom e senza fissa dimora. Da anni noi denunciamo che la Spagna, la Francia e tutti gli altri fanno ben di peggio (muri, esercito alle frontiere, respingimenti e cacciata in massa di Rom) ma stranamente nessuno li denuncia e nessun commissario per i rifugiati si è mai  indignato.

Noi per loro siamo un “filtro” ai delinquenti. Ecco perchè vogliono una Italia progressista e aperta. Ecco perchè non ci stanno quando il permesso di soggiorno viene dato a tutti…così non funziona, cara Italia, da noi devono venire solo i lavoratori da sfruttare, i delinquenti devono rimanere da voi come è stato fin’ora. Ci spiace, cara Europa, il giochetto è finito grazie alle bombe umanitarie dei mirage di Sarkozy. Ed anche su questo non dite che non vi avevamo avvisato…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Mondo

3 commenti su “Se l’Europa perde il “filtro” Italia…”


  1. Infatti. Agire da soli senza ascoltare più nessuno di questi parrucconi idioti. Adesso anche l’opinione pubblica sarebbe dalla nostra parte grazie alle cavolate fatte da Sarkozy&Co……

  2. Nexus Says:

    L’Italia non ha nessuna possibilità di vincere questa battaglia contro gli altri paesi della UE perchè sono tanti e badano solo a se stessi.
    Che il governo mandi con decisione unilaterale le navi militari lungo le acque territoriali libiche e tunisine per imporre respingimenti.
    E poi voglio vedere chi avrà il coraggio di parlare di razzismo !

    • andrea Says:

      in parole povere…W gheddafi abbasso gli affamati da gheddafi, w berlusconi amico di gheddafi che promette ai profughi lavoro e casa in italia..quando si dice…LA CHIAREZZA


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: