Lo Stupefacente Nichi Vendola

______________________________________________________________________________________________

Il Governatore della Puglia non è un miserabile e nemmeno sotto effetto di sostanze stupefacenti. E’ semplicemente uno dei tanti comici personaggi meridionali che cercano pubblicità a buon mercato scagliandosi contro la Lega Nord. Ma è grazie a persone come loro che il Sud Italia è in queste condizioni…

______________________________________________________________________________________________

Secondo noi non esiste un “orgoglio terrone”. Perchè se esistesse si scaglierebbe principalmente contro i veri mali atavici del Sud Italia e non contro il Nord da cui ha molto da imparare e molto poco da criticare. Quando poi gli attori stessi di questo degrado muovono accuse farneticanti verso la Lombardia o il Veneto dalla tragedia si passa alla farsa. Eppure Nichi, lo stupefacente Governatore di una Regione al collasso, non è solo in questa vergognosa crociata antileghista (perchè solo di questo si tratta).

Già Roberto Saviano da Caserta e Michele Santoro da Salerno avevano mosso per primi tutta la loro (immeritata) notorietà per diffondere il Verbo del nuovo meridionalismo straccione. La Mafia? Sta al Nord. La capitale del malaffare? Milano. La monnezza? Viene dal Nord e così via. E così in prima serata  lo scrittore sedicente messia annuncia che la ‘ndrangheta ha come referente politico la Lega Nord. Chiaro il suo intento: sperava in una (giusta) querela. Purtroppo per lui Maroni ha risposto con un pernacchio quasi napoletano. Peccato, martirio mancato. Santoro da tempo scatena il suo circo contro il Nord Italia accusato di ogni infamità. Su Rai3 ad Agorà si sosteneva che le migliori Sanità dal Paese sono quella toscana e quella emiliana (e basta, a nord del Po non si va, peccato che ci vanno gli ammalati), mentre addirittura senza vergogna il Dott. Mirabella arrivava a dire quache tempo fa che lui conosceva tantissimi settentrionali che vengono a curarsi negli Ospedali del Sud.

Insomma, pagliacciate. Cialtroneria allo stato puro. Se non fosse così comica ci sarebbe davvero da arrabbiarsi. Nichi Vendola è solo l’ultimo di una triste lista di meridionali che cercano di massimizzare il profitto delle vendite o della pubblicità o elettorali, scagliandosi contro la Lega Nord. Ma è proprio gente come loro a fare ancora più male al Sud. Ragionate senza paraocchi: Nichi Vendola, il Governatore della Regione Puglia che accusa di collusione mafiosa la Sanità lombarda? Ma si è accorto il Governatore stupefacente di quello che sta accadendo nella Sanità pugliese da un paio di anni a questa parte? Ma lo sa l’attore Vendola quanti pugliesi sono costretti ad andare a farsi curare proprio in Lombardia o in Veneto?

Mentre recita la parte di Masaniello in Teatro insieme al PM che lo ha inspiegabilmente assolto, mentre il Sen. PD Tedesco è nei guai, viene davvero da pensare a quanti meridionali del genere dovremmo sopportare nei prossimi anni senza il Federalismo, l’unica cosa di cui i meridionali come Vendola hanno paura, come hanno paura della realtà…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

3 commenti su “Lo Stupefacente Nichi Vendola”

  1. andrea Says:

    La mafia nacque con l’unificazione d’italia,i manutengoli erano i massari dei baroni, poi divenne interlocutore degli apparati dello stato e si fece economia e finanza; Manopodera al sud, impresa al nord. Saviano ha semplicemente riportato il vero, La camorra essendo imprenditoria coinvolge non solo il sud ma anche il nord italia e l’europa e i mercati exstraeuropei…Ma, se Saviano non avesse scritto di questo, sarebbe stato meglio per il partito di Gomorra..che avrebbe continuato ad omaggiare il “capo dei capi” sulle televisioni dell’attuale presidente del consiglio (quello che vorrebbe fare le riforme)


    • Qaundo “Saviano” copiava il suo libello al Governo c’erano Prodi o D’Alema…i capi dei capi come L’Inchiesta su chi ha tolto il 41bis sta dimostrando…

      • andrea Says:

        sei distratto..o molto probabilmente disinformato (grave per chi propone blog)..c’era il governo tecnico (Amato…mi pare) (che non fece il conflitto d’interessi)e Conso era un ministro tecnico di… destra. Il vizietto feltriniano di buttare fango è ancora in auge presso il partito di Gomorra. Saviano non va bene a Gomorra perchè fa riferimento ( atti giudiziari) a un certo fare di molti esponenti del partito di Gomorra…il Gomorreiano Pecorella che infama don Peppino Diana e difende un boss dei Casalesi…informazione, questa è informazione, non so se conosci questa parola


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: