I Pacifinti


____________________________________________________________________________________________

Non ci sono più i pacifisti di una volta. Non ci sono più le bandiere arcobaleno ad ogni balcone. Ieri c’era un Dittatore molto più sanguinario di Gheddafi che si chiamava Saddam Hussein e c’era un Presidente degli USA che si chiamava George W. Bush. Forse era questa la differenza…
____________________________________________________________________________________________

Senza se e senza ma, si diceva una volta. Oggi la nostra Sinistra politica ed intellettuale è schierata su ben altre posizioni. Più bombe per Tripoli, contro il dittatore sanguinario che sta compiendo un massacro contro il suo stesso popolo. Peccato che tutto ciò non è minimamente paragonabile a quello che ha combinato il buon Saddam in tanti decenni di terrore in Iraq. Eppure allora c’era chi lo giustificava, chi lo proteggeva, chi, come la Francia, fece di tutto per salvarlo. C’erano le piazze piene di gente, piene di bambini (perchè la vergogna di strumentalizzare i minori per fini politici è un vecchio vizio della Sinistra italiana) c’erano artisti, intellettuali, politici tutti contrari al “genocidio” compiuto dagli USA e tutti a favore della “resistenza” irakena.

Oggi c’è quella stessa Sinistra che dopo aver schifato l’Italia vuole insegnare agli altri cos’è l’amor di Patria. Oggi si invocano i bombardamenti in Libia per salvare, dicono, la popolazione civile. Dunque esistono le bombe intelligenti? Oggi la Coalizione è capeggiata dalla Francia, il Paese più amico dei dittatori e dei terroristi, Gheddafi incluso che ha addirittura finanziato la Campagna Elettorale dell’attuale inquilino dell’Eliseo. Il motivo è semplice. Il Pacifismo era ed è solo una delle tante maschere che di volta in volta indossa la Sinistra italiana. Tutto qui. Poi l’Italia è il Paese che grazie a questa decisione tutta della Total e della BP, avrà una perdita economica non indifferente. Ma poco importa, anzi, speriamo che i caccia francesi bombardino anche Arcore. Però dopo non vi lamentate quando tornati a casa vi dovrete fare la doccia fredda perchè gas non ne arriverà più…

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: Cose Così

6 commenti su “I Pacifinti”

  1. michele227 Says:

    “Oggi c’è quella stessa Sinistra che dopo aver schifato l’Italia vuole insegnare agli altri cos’è l’amor di Patria.”

    In effetti, i partigiani combattevano in nome della Padania.
    L’Iraq fu attaccato perchè Bush, e solo lui, diceva che Saddam aveva un uber-arsenale nucleare. Mai visto nemmeno l’ombra di una fetente petardo.

  2. Nexus Says:

    Cosa dicevano o rivendicavano i pacifinti:
    Articolo 11 della Costituzione, che la sinistra ripeteva fino alla noia (male interpretandolo).
    Non bisogna comprare gli F-35 perchè non bisogna partecipare a guerre.
    No alla guerra senza se e senza ma.
    No alla guerra in ogni caso con o senza ONU.
    I terroristi e i guerriglieri iracheni che ammazzavano i militari italiani definiti “resistenza”.
    Bandiera della pace al posto di quella italiana.
    Bellaciao al posto dell’inno di Mameli (“resistenza” irachena).
    Militari italiani tutti criminali di guerra.
    Bandiere americane bruciate in piazza.

    • andrea Says:

      Se proprio vuoi definirla “sinistra” fallo pure, anche se rimane un termine vuoto di significato e di deficitario soggetti politici. La “sinistra” (come ami definire il PARTITO DEMOCRATICO)ha perduto la verginità nella guerra del kossovo, D’alema Testa Bersani Mastella Marini Levi montalcini Veronesi ( noti comunisti) e amicizia varia hanno presieduto gli interessi (dei soci privati) in FINMECCANICA…le armi bisogna venderle e con esse anche l’anima..insomma la sinistra è diventata come Berlusconi; IN CONFLITTO D’INTERESSI

  3. Nexus Says:

    La cosa più ridicola è stato paragonare gli insorti al Risorgimento, come ha fatto Napolitano. Noi il risorgimento ce lo siamo fatti da solo, e in Libia non ci sono occupanti stranieri ma una guerra civile dettata da motivi interni. Mi fa schifo sentire Bersani, Veltroni, Di Pietro etc… dire che è una guerra umanitaria. Mi chiedo se ci credono veramente a quello che dicono.


  4. Ok, ma la mia critica è al mondo “culurale” dei pacifisti. Come mai pochi anni fa erano milioni ed oggi sono pochi sfigati? Secondo me Bush vi manca più a voi che a noi…

  5. andrea Says:

    Sei rimasto agli anni 70, la destra e la sinistra (di fatto non esistono piu’) oggi giocano in borsa e i partiti acquistano parte del debito pubblico italiano, magari facendo anche uso dei CDS…voi liberisti dovreste saperlo bene


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: