Election Day

______________________________________________________________________________________________

In Europa, e purtroppo anche negli USA, non ci sono grandi Statisti, ma solo più o meno buoni politici nazionali o addirittura provinciali. Non si preme per bombardare qualcuno in vista delle Elezioni presidenziali, così come (come mi hanno fatto notare i miei “fans” di Sinistra) non si cambia idea sul nucleare nel giro di un giorno a seconda dei Sondaggi che si leggono…

___________________________________________________________________________________

Oggi più che mai ci manca George W. Bush. Oggi più che mai ci mancano Statisti di livello europeo come Tony Blair. Prendiamo il caso della Francia: Mounsieur le President Sakozy ha deciso di bombardare la Libia senza se e senza ma. La Total è troppo indispettita dall’Eni, e le Elezioni presidenziali si avvicinano. Un Presidente il Guerra fa sempre effetto.

Prendiamo il caso della Germania. La Merkel, convinta nuclearista, quella che aveva rimandato la dismissione delle Centrali obsolete teutoniche a data da destinarsi, ha immediatamente bloccato il Nucleare insicuro del Reich complici i Sondaggi poco favorevoli ed una batosta elettorale appena incamerata dal suo Partito.

Prendiamo il Caso dell’Italia. Noi de La Torre Normanna eravamo rimasti entusiasti di fronte alle dichiarazioni logiche e di buon senso di Romani e della Prestigiacomo sul Nucleare. E’ bastato attendere qualche giorno, è bastato qualche Sondaggio sfavorevole e , contrordine compagni, tutto da rivedere. Grazie mille, bella figura che ci avete fatto fare…

Dico: in Europa c’è qualcuno che ha una idea e cerca di portarla a termine? pare di no.

Ritorniamo sul caso della Francia: Election Day, Gheddafi finanzia la Campagna Elettorale di Nicolas Sarkozy. La Francia, amica di Saddam Hussein, amica di Gheddafi, amica di Ben Alì. La stessa Francia, quella che oggi chiama questi stessi personaggi Dittatori, quella che era per la Pace senza se e senza ma a Baghdad,  adesso vuole le bombe a tutti i costi su Tripoli. L’Anno prossimo ci sono le Elezioni e la favorita è la figlia di Le Pen…ma pensa te che caso…

Confusione totale, anzi TOTALe…



Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Cose Così

3 commenti su “Election Day”

  1. andrea Says:

    non essere severo con Sarkozy…Monsieur David Rothschild ..il burattinaio dell’economia di mezzo mondo (quindi anche della politica) tiene sotto pressione il nano ( maledetti nani) francese, gli ha ordinato di piazzare sotto il culo del moderatore della TORRE NORMANNA una, forse due centrali nucleari, già con l’ENI in Basilicata, ci mangia da porcone ..monsieur David…convinciamo David a venire ad abitare nello stesso condominio del sign Del Giudice, a due passi dalla cantrale…vi vorrei vedere viola ( non intendo “fiornetini”)


    • Carissimo, io già abito con sotto al culo le discariche abusive di rifiuti radioattivi del tuo Pecoraro scanio. Potrei anche trasferirmi a Fukuyama…non sono ipocrita, io…

      • andrea Says:

        ben ben mentre i tuoi corregionali di Scanzano manifestavano contro le discariche tossiche tu invece gioivi. E’ vero, TU non sei un ipocrita….se ne hai voglia, leggiti qualcosa di G. Lannes


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: