Bella e Intelligente

______________________________________________________________________________________________

La siciliana Stefania Prestigiacomo, nostro Ministro dell’Ambiente, reagisce con freddezza e con logica. La teutonica Merkel si lascia sopraffare dalle emozioni del momento. Per una volta il Governo italiano riesce ad espimere più autorevolezza e buonsenso di quello tedesco non lasciandosi condizionare da eventi tanto tragici quanto eccezionali. Una buona notizia per un Paese che non rimpiange certo Pecoraro Scanio e la sua monnezza…

___________________________________________________________________________________________

Il Governo italiano non fa marcia indietro sul Nucleare. E per buone ragioni. In soldoni ve le riassumiamo noi. Il Giappone non rinuncia al Nucleare, perchè dovremmo farlo noi? Nemmeno la Francia o gli USA hanno intenzione di chiudere le loro Centrali. Perchè si continua a non capire o a fare finta, che il Nucleare di Terza Generazione, COME DIMOSTRATO DAL TERREMOTO IN GIAPPONE è più che sicuro? La Centrale di Fukushima è di Prima Generazione, un anno luce indietro rispetto alle altre 50 del Giappone che non hanno subito nessun danno. E perfino quella ha subito danni in proporzione non gravissimi rispetto ad un terremoto di 9 Grado Richter.

Il nostro Ministro dell’Ambiente risponde con calma e con moderazione rispetto agli eventi eccezionali che stanno accadendo in queste ore. Già questa è di per sè una notizia  per l’Italia, un Paese abituato invece all’Isterismo Istituzionale. In Germania la Merkel, contraddicendo se stessa, dice che chiuderanno gli impianti nucleari obsoleti. Un prezzo salato da pagare in vista di Elezioni Amministrative che potrebbero vedere il tracollo definitivo della sua Maggioranza. Il Mondo alla Rovescia causato dallo Tsunami giapponese…una italiana (meridionale) fredda e calcolatrice, contro una teutonica emotiva e preoccupata della sua poltrona. Sullo sfondo, immancabile, il Sud Italia e la spazzatura dei Verdi. Cose da Pazzi, il Mondo alla Rovescia ed una sola Certezza: il Sud Italia e la sua Monnezza…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

22 commenti su “Bella e Intelligente”


  1. OK. NON vi do ragione sul Nucleare, anzi combatteremo fino alla fine. Vi dò ragione sul Governo. A sentire la Prestigiacomo e Romani cambiare idea in 24 ore…devo purtroppo darvi ragione e fare ammenda…sono basito: l’ENERGIA ed il NUCLEARE non sono argomenti da sondaggio o da mettere in discussione perchè ci stanno le Elezioni!!!

  2. Pippo Says:

    Per quanto riguarda l’atteggiamento dei verde/sinistri verso l’energia atomica, essi possono tranquillamente farne a meno.
    Oltre non avere la più pallida idea di cosa sia, di come viene prodotta, a che cosa serve e cosa significhi la parola Kilowatt, per loro, quando abbisognano di energia elettrica, basta semplicemente innestare la spina nella presa di corrente o girare l’apposito interruttore.
    Pippo il vecchio

    • heartprocession Says:

      Pipo sarai vecchio e forse per questo non afferri che la nostra ironia è dovuta alle lodi sperticate verso la Prestigiacomo per dei motivi , alla prova dei fatti, smentiti dalla stessa nel giro di poche ore.
      Se non è Epic Fail questo …

  3. heartprocession Says:

    Epic Fail.Lol.Epic Fail.
    O detto più terra terra… ” figura di cacchina”

  4. Nexus Says:

    Veronesi, capo dell’agenzia per la sicurezza nucleare ha detto oggi: “Io rimango convinto che il mondo non può fare a meno del nucleare per sopravvivere, tenendo conto che petrolio, carbone e gas hanno i decenni contati e che sono nelle mani di pochissimi Paesi, che stiamo avvicinandoci ai 7 miliardi sul pianeta con bisogni sempre maggiori di energia, e che le altre fonti di energia non sono attualmente sfruttabili in modo tale da assicurare la copertura del fabbisogno”.
    Dunque essere favorevoli al nucleare è una questione di necessità, non di ideologia. Se ci fosse un’altra fonte energetica che da SOLA può sopperire ai bisogni di quasi 7 miliardi di persone io sarò il più contento, ma fino ad allora bisogna diversificare accettando tutti i sistemi.


  5. Calmini, coglioncelli, tra un pò si vedrà cosa succede. Mi fa piacere che all’immprovviso tutti quanti si sentono in dovere di commentare questo mio post. Vedremo alla fine come andrà a finire. Registro che, come al solito, tanta polemica e zero cervello: alla fine tutti, compreso il Giappone, avranno Energia Nucleare, tranne noi…vi pare normale? Rispondetemi su questo, sempre se siete attrezzati, sennò continuate pure nelle polemiche provinciali. A proposito per i gonzi che si credono preparati: la Germania NON esce dal Nucleare, e la Merkel ha detto quello che ha detto solo temporaneamnete. Gli USA lo stesso. Dunquae: posto che TUTTI continueranno ad avere il Nucleare, noi che facciamo? Su, non è tanto difficile, rispondete…

    • michele227 Says:

      Se iniziassimo a costruire una centrale nucleare oggi, questa sarebbe funzionante nel 2020-2022. Secondo ENEA, il costo medio di una centrale nucleare è di circa 3 miliardi di euro e 2500-3000 Euro per ogni KiloWatt di energia prodotto.
      Considerando che da qui al 2020 la disponibilità di uranio andrà diminuendo, questo farà aumentare il suo prezzo, che farà lievitare conseguenzialmente il costo dell’energia prodotta.
      Mettendo in considerazione anche le scorie nucleari, se non siamo in grado di trovare un sito per costruire una discarica per rifiuti “normali”, dove andremo a mettere, secondo te, i rifiuti radioattivi? Sotto terra, come fanno le mafie?

      Creare energia pulita si può, ma non lo si vuole. Tutti sappiamo che è possibile creare automobili che non usino benzina, ma l’automobile è fatta per consumare petrolio. Finché ci sarà il business del nucleare questi ce lo spareranno in faccia come l’unico modo di produrre energia “pulita e a basso costo”, FALSISSIMO.
      L’unica energia pulita ed economica è nel Sole! Che investano per migliorare la resa dei pannelli solari! Nel 2020 noi saremo ancora nel passato, mentre i paesi che oggi investendo nel colare, nel 2020 saranno già nel futuro!

  6. ZCZC Says:

    La siciliana Stefania Prestigiacomo, nostro Ministro dell’Ambiente, reagisce con freddezza e con logica:

    “Basta, non possiamo perdere le elezioni per il nucleare. E’ finita, non possiamo mica rischiare le elezioni per il nucleare. Non facciamo cazzate. Bisogna uscirne ma in maniera soft. Ora non dobbiamo fare nulla, si decide tra un mese“.

    Ah be’…

  7. frank Says:

    “Non facciamo cazzate sul nucleare che perdiamo una valanga di voti..”
    AH!AH!AH!AH!AH!AH!
    E questa avrebbe più autorevolezza della Merkel…

  8. fort Says:

    “..riprendete a RAGIONARE..”

    Come “riprendete”? Che si sappia, quando ragionavano?

  9. Nexus Says:

    Anche la signora Rodham apparentemente strizza l’occhio ai fanatici dell’antinucleare, contraddicendo le parole di ieri del suo presidente Obama.
    Siamo seri, le parole di questi giorni sono più inconcludenti di quelle del dopo Three Mile Island e Cernobyl, quando quasi tutti a parole strumentalizzavano le paure per prendere voti e poi dopo costruivano centrali.
    Dopo Cernobyl il mondo si è riempito di centrali e questa volta per fortuna sarà lo stesso:
    Ai 442 reattori già attivi ne vanno aggiunti 65 in fase di costruzione, 8 dei quali in Europa (2 in Bulgaria, Romania e Slovacchia, 1 in Finlandia e in Francia).
    E’ in Cina che in questo momento c’è il maggior numero di CANTIERI nel mondo con 27 centrali in costruzione. Segue la federazione Russa (11), seguita da India e Corea (5 ciascuno), Bulgaria, Giappone, Slovacchia e Ucraina (2 ciascuno) e Argentina, Brasile, Finlandia, Francia, Iran, Pakistan e Stati Uniti (1).
    Ovviamente i paesi che costruiscono di più sono quelli che non hanno o hanno pochissimo nucleare, perché consapevoli che è una scelta obbligata. I paesi che hanno già molte centrali si possono concentrare soprattutto sulle rinnovabili.
    Se poi qualcuno mi sa dire come portare la luce in futuro nelle case di 2 miliardi di persone tra Cina e India, lo faccia sapere !

    • andrea Says:

      Il “fanatico” sei TU perchè ti ostini a non prendere atto che non esistono centrali sicure e, che a pagare il prezzo più alto, nel malaugurato evento, siano solo i cittadini e non certamente le teste di legno delle multinazionali dell’uranio. I Giapponesi che sono persone serie, (non come certi italiani che hanno venduto, vendono, e venderanno il culo per molto ma molto meno) avranno la forza di ripensare a quanto è successo.

      • Nexus Says:

        Fammi l’elenco delle centrali nucleari di III generazione che in Giappone hanno avuto problemi: NESSUNA !
        In compenso ci sono milioni di morti a causa di incidenti e tumori provocati dai carburanti fossili come carbone e petrolio.

  10. Nexus Says:

    Spero che si continui a non cedere agli entusiasmi del momento, non c’è alternativa al nucleare e una parte delle opposizioni pensano più all’immediato consenso che al futuro.
    Spero che l’Italia non faccia l’errore che è stato fatto con la Libia, seguendo la “corrente” di qualche Stato UE e della parte chiassosa dell’opinione pubblica.
    Per quanto riguarda la Germania non è chiarissimo cosa vogliano fare…, almeno qualche ora fa avevo letto che la Merkel voleva chiudere le 2 centrali di I generazione che sono obsolete, ma adesso leggo che in ballo ce ne sono addirittura 7 che non c’entrano niente con le prime 2, sicuramente le elezioni influenzano le scelte, ma non per la Prestigiacomo.
    Intanto in tv raccontano balle dicendo che ora tutti i paesi del mondo vogliono bloccare le centrali e i progetti futuri, quando invece OGGI da molti paesi del mondo i governi hanno detto proprio il contrario, sostenendo che questa vicenda sarà “utile” per verificare i requisiti di sicurezza a cui avevano pensato e che il programma nucleare andrà avanti.
    Farsi un’idea giusta sulla sicurezza delle centrali non è difficile, basta ascoltare cosa dicono gli ingegneri nucleari che rilasciano interviste…invece qualcuno preferisce documentarsi con Concita De Gregorio e Travaglio (si, anche su questo !).
    Qualche mese fa, dopo l’incidente della Deep Water Horizon nel golfo del Messico, qualcuno disse: mai più trivellazioni petrolifere ! Adesso: mai più nucleare ! E quando chiedi a queste persone come può andare avanti il mondo senza queste due fonti di energia, alcuni rispondono: torniamo alle candele !

    • giovanni Says:

      basta con sto nucleare, gli interessi della EDF non devono coincidere con quelli degli italiani…il referendum lo dirà chiaro e tondo

      • Giuseppe Del Giudice Says:

        Meglio le lobbies che gestiscono la speculazione mafiosa delle pale eoliche e dei pannelli solari nel sud?

    • giovanni Says:

      bell’articolo direttamente dal VELINO, il giornaletto del condannato per diffamazione, ovvero il senatore della PDL JANNUZZI…che bella gente

      • andrea Says:

        Jannuzzi, (condannato per calunnia) il difensore d’ufficio di Di Dell’Utri (condannato in secondo grado per associazione mafiosa) , . Questa gente è pro nucleare, insomma, credibili oggi come lo erano ieri. I lobbisti venditori di pentole del nucleare

      • Giuseppe Del Giudice Says:

        Meglio gli articoli del pluripregiudicato travaglio o dell’evasore fiscale Mauro? Stiamo parlando di Nucleare, liberate la mente dall’ossessione antiberlusconiana e riprendete a RAGIONARE…

      • Nexus Says:

        Jannuzzi è un eroe della libertà di pensiero.

      • andrea Says:

        Jannuzzi è un eroe, in certti ambienti politici… che piace tanto a coloro che stanno facendo dell’Italia mangime per porci.

        P.S. Del Giudice, quando tratti di certi argomenti emerge per intero la TUA faziosità; 1) Travaglio NON è UN PLURICONDANNATO (nella tua parte politica invece non se ne salva neanche UNO.
        2) Nella faccenda Previdi,Travaglio aveva riportato correttamente i fatti, vicende e situazioni confermate poi nelle inchieste successive alla denuncia del CONDANNATO PER CORRUZIONE DEI GIUDICI, SEN PREVITI DELLA PDL, verso il giornalista del “fatto quotidiano”…
        Oltre a Fazioso sei pure disinformato
        Insomma un Cazzaro da “Bar della figa”…

      • Nexus Says:

        Va bene non è un eroe, è come Tortora, un gangster !


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: