Fatti Processare, Buffone!


____________________________________________________________________________________________
Caro marcolino, adesso rinuncia alla Prescrizione e fatti processare (Buffone!). Come voi chiedete da tempo a tutti gli indagati che hanno usufruito di questo Istituto di Democrazia e di Civiltà Giuridica. Tu non ci hai mai creduto, adesso rinuncia, oppure…
____________________________________________________________________________________________
Ultimamamente noi crediamo molto nel valore delle immagini, che possono da sole valere più di mille parole…come queste…

Noi non ci illudiamo. Lo sappiamo benissimo che il cosidetto “Popolo Viola” non è formato da gente irresistibile, e soprattutto non è formato da gente intellettualmente onesta. Così come i vari fans di Travaglio, Santoro ,Saviano ecc.ecc.ecc.
Quindi, è solo per sfotterli un pò ben sapendo che si arrabbieranno, anzi, si “indigneranno” moltissimo…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Cose Così

6 commenti su “Fatti Processare, Buffone!”

  1. michele Says:

    Domanda n° 1= Cosa vuol rappresentare questo articolo?
    Domanda n° 2= Da cosa dovrebbe dimettersi Travaglio?

    Osservazione = Travaglio non ha fatto nessuna legge per far andare il suo reato in prescrizione.

  2. lapollonio Says:

    Non l’ho capito st’articolo..State accusando Travaglio di cosa? Perchè dovrebbe dimettersi? E soprattutto, da cosa dovrebbe dimettersi? Non mi è chiaro…

  3. giovanni Says:

    Travaglio dovrebbe farsi processare per cosa? La prescrizione è un istituto di democrazia? Ma chi le scrive ste scemenze, forse qualcuno che medita di buttarsi giu’ dalla torre liberal-conservatrice???
    Roba da matti..che comicità


    • La Prescrizione è un Istituto di Civiltà Giuridica…uno come te che come Travaglio o Di Pietro è rimasto al Medio Evo certe cose può anche non saperle, ma non fa nulla…

  4. Roberto Cecchi Says:

    Travaglio dimettiti !
    Sei diventato miliardario alle spalle di Silvio.
    Ora lasciaci. Vai a vivere di rendita in Guatemala.
    Noi qui abbiamo da lavorare e rimettere in sesto un paese lasciato in mutande dalle sinistre.


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: