Chi Vuole Essere Milionario?

______________________________________________________________________________________________

La Sinistra parla di Un Milione in Piazza, ma è un trucco. Tanti manifestanti in tutte le città del Paese, ma in una manifestazione che di diverso ha solo l’enfasi con cui è stata descritta dalla solita informazione militante…

______________________________________________________________________________________________

Un Milione. Sembra “la scalata” nello show di Jerry Scotti ed invece è la guerra di cifre che si scatena puntualmente ogni volta che qualcuno organizza una manifestazione politica. E’ una cifra simbolica che determina la riuscita o meno di una protesta. Proprio come il quiz di Canale5 il “concorrente” dispone di qualche aiuto per arrivare a conquistare la cifra che può cambiare la sua vita. Eccone alcuni: scegliere una Piazza abbastanza stretta per avere comunque l’effetto riempimento, raccomandare a cronisti e telecamere di riprendere i manifestanti dal basso verso l’alto evitando i piani panoramici e così via. Stavolta hanno pensato a qualcosa di ancora più raffinato. Già ieri sera si parlava di Un Milione in Piazza ma senza specificare come gli organizzatori avevano raggiunto questa incredibile cifra…per vostra fortuna ve lo spieghiamo noi.

Intendiamoci, portare in piazza anche poche migliaia di persone è già un successo specie di questi tempi di disaffezione verso la Politica. Ma un conto è fare, come ieri, una manifestazione come se ne sono viste tante, un altro è spacciarla per un “evento” che non è stato. Veltroni moltiplicava i manifestanti di Piazza San Giovanni, Ieri invece di moltiplicare i manifestanti, hanno deciso di moltiplicare le piazze. Tutto per poter dire: eravamo Un Milione.

In realtà le cifre sono come al solito discordanti. Ma come abbiamo dimostrato leggendo gli articoli enfatici e commossi de L’Unità, Il Corriere della Sera e La Repubblica, tutti concordano su di una cosa: a Roma, la manifestazione più importante, in piazza c’erano al massimo 500mila persone secondo gli organizzatori, meno della metà secondo stime più attendibili. Allora perchè gridare : “Siamo oltre Un Milione in Piazza!”? Perchè è una cifra simbolica che impressiona l’opinione pubblica. Ma è una cifra lontanissima dalla realtà. Leggendo le cronache rivoluzionarie della stampa di Regime infatti si scopre che la scalata verso Il Milione è frutto di una sommatoria autogestita dagli stessi  antiberlusconiani che hanno pensato bene di mettere nello stesso conto tutti i militanti scesi in tutte le piazze del Mondo, comprese quelle virtuali. Non preoccupatevi, o voi quattro gatti scesi in piazza, chessò, a Canicattì: anche voi avete contribuito al raggiungimento della magica cifra molto presuntuosamente annunciata dalla Finocchiaro (l’attrice, non la Senatrice anche se è più o meno lo stesso) dal palco di Roma. E poi basta una e-mail e sarete conteggiati a che voi, manifestanti virtuali…

Se anche questo trucco serve pur di fare brodo contro il Governo, non lo sappiamo. Sta di fatto che ieri in tutta Italia era in piazza più o meno la stessa gente dell’anno scorso, più o meno la stessa gente di due anni fa. Insomma sempre la stessa piazza antiberlusconiana, fatta di militanti e di simboli dei Partiti bene in evidenza, altro che “spontanea” e che ogni volta si cambia d’abito, si spalma in tutto il Mondo per automoltiplicare i partecipanti che non ci sono, ma sotto le sottane rimane la stessa sia come livore che come numero. Difficile lasciarsi impressionare, ma la loro speranza è che qualcuno ci caschi…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

3 commenti su “Chi Vuole Essere Milionario?”

  1. romain Says:

    un milione è la cifra riservata alle manifestazioni di sinistra; per le manifestazioni di centro-destra invece la cifra non ha da scriversi al di sopra di diecimila

  2. Giuseppe Del Giudice Says:

    Infatti. Ma ieri è stato uno show della disinformazione. Un Milione conteggiando TUTTE le piazze di tutta Italia e pure le mail di chi partecipa virtualmente significa un Flop considerando che in piazza c’erano tutti, da FLi a vendola. Cofferati nel 2004 fece molto di più ed il PdL nel 2007 ancora meglio. E’ incredibile il livello di disinformazione raggiunto dalla Sinistra…

  3. Nexus Says:

    Un tempo si diceva “piazze piene, urne vuote”. Adesso si potrebbe dire “piazze semipiene, urne vuote”.
    La sinistra quando perde le elezioni, cioè quasi sempre, spesso dice che in verità non le ha perse, come alle ultime elezioni europee quando furono distanziati da più di 10 punti ma dissero che per loro era una vittoria solo perchè il PDL scese al 35% (a vantaggio della lega) e il PD non sprofondò sotto il 24%.
    Insomma, i conti non li hanno mai saputi fare, e l’augurio è che abbiano sempre queste vittorie.


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: