E’ Fini, non Barbareschi, ad avere le idee confuse…

______________________________________________________________________________________________

Barbareschi, da camaleonte qual’è, ci marcia sopra con mestiere. Ma il trasformismo da lui annunciato e fin’ora non praticato è solo un’accusa a FLi ed al suo fondatore. Il vero trasformista, il vero ballerino, il vero vuoto contenitore da riempire a seconda delle convenienze e delle circostanze si chiama Gianfranco Fini. E se ne stanno accorgendo un pò tutti…

____________________________________________________________________________________________

Finirà che Gianfranco Fini dovrà ringraziare Luca Barbareschi. Almeno nella migliore delle ipotesi. Finirà che Barbareschi non lascerà FLi e comunque non rientrerà nella Maggioranza. Almeno è quello che pensiamo noi. Poi tutto può essere. Sta di fatto che tutti si sono messi a criticare-insultare Luca Barbareschi, ovvero l’ennesimo futurista che ha avuto il coraggio di esternare la propria insofferenza per quello che sta combinando FLi ed il suo Leader, Gianfranco Fini.

Ovviamente RAI3 a RAI2, fino a tutti i quotidiani e siti web antiberlusconiani in servizio permanente effettivo, sono tutti mobilitati per dargli del “venduto”. Siccome il Caimano controlla lo spettacolo, lui, un attore, è stato “corrotto” con qualche allettante contratto artistico. Ovvio. Chi non la pensa come loro in tutto e per tutto automaticamente diventa spregevole e cattivo. Tipico dell’ottusità culturale dell’attuale FLi, altro che “futurismo“. Che Barbareschi, comunque vada, ci ragioni su.

Piuttosto l’istrione rilancia, ammicca, dice e ritratta, sorride e non conferma. E’ il gioco di chi è abituato a trattare da attore e da artista con il mondo oramai becero e fanatico e privo di ironia dell’Informazione e della Politica.

Ma a noi sembra che se Luca Barbareschi abbia sollevato questo polverone (determinante, perchè a parte il voto in Parlamento in più o in meno, ma a questo punto comunque decisivo, è anche una questione di immagine per Gianfranco Fini, visto che si tratta di uno dei suoi più fidi e convinti sostenitori) è solo perchè FLi è in un evidente stato confusionale di cui nessuno dei suoi militanti ha il coraggio di parlare apertamente. E questo perchè nessuno capisce più le mosse del loro Leader, il sedicente e spergiuro Presidente della Camera Gianfranco Fini.

Ricapitoliamo. Nel giro di pochi Mesi è successo che FLi doveva essere solo una corrente interna al PdL, poi è diventato un Gruppo Parlamentare autonomo. Poi è diventato un Partito, ma sempre nella maggioranza. Poi si è passati all’appoggio esterno. Poi si è passati all’Opposizione ma salvo il Programma. Poi però si vota comunque la Sfiducia. Infine si è approdati all’antiberlusconismo più becero con i siti dei militanti sommersi da richieste di scontro fisico con gli elettori del PdL. Per arrivare a dire si ad una Alleanza Brancaleone che va da Vendola a Fini passando per Di Pietro ed il PD, più Casini solo per abbattere Berlusconi. Se l’appartamento è di mio cognato mi dimetto. Io si che sono figo e di parola. Ma una volta appurato che l’appartamento è di mio cognato faccio finta di niente mentre Bocchino e la Perina vanno in TV a dire che St.Lucia non esiste, e se esiste è un Abuso d’Ufficio di Frattini…

Ora, se tutto questo accade in soli sei- sette Mesi, è normale che anche il più fido finiano cominci ad avere dei dubbi su dove stia andando il loro nuovo movimento politico, e non solo la Polidori. Che perfino Barbareschi cominci ad avere dei dubbi sul Futuro e Libertà promesso da Fini è normale. Le idee confuse le ha Fini, non Barbareschi. Oppure Fini aveva programmato già tutto da tempo ma evidentemente senza avvisare i suoi fedelissimi, trattati come semplice manovalanza,  mettendosi d’accordo autonomamente e direttamente con altri Poteri Forti che gli hanno garantito altre convenienze ed altre impunità.

Rispondere come ha fatto l’informazione militante, e cioè con gli insulti preventivi, è una cosa che dovrebbe far ragionare Luca Barbareschi e noi non dubitiamo che lo stia facendo…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: