Adesso FLI minaccia fisicamente gli elettori del PdL

______________________________________________________________________________________________

L’Opposizione sempre più in preda alla deriva giustizialista e sempre più al servizio di Magistratura Democratica. Adesso si arriva a minacciare fisicamente gli elettori del PdL. E questi sarebbero i “moderati” dell’alternativa a Berlusconi?

______________________________________________________________________________________________

In un delirante (ed un pò ridicolo) articolo sul Sito di Generazione Montecarlo, lo sgherro finiano Fabio Granata insulta un pò tutti, cerca di nascondere maldestramente l’amara verità sul Caso Montecarlo e sulle sue malefatte, e tra le righe minaccia di passare dalle parole ai fatti. I suoi elettori-lettori lo prendono in parola. I commenti sono a dir poco grotteschi. Una escalation preoccupante: dalla forca in piazza per Berlusconi si arriva a sostenere la necessità di colpire per educare anche gli elettori del PdL.

“FERMIAMO IL TIRANNO. DIFENDIAMO LA DEMOCRAZIA E LA COSTITUZIONE. PRONTI A COMBATTERE” Urla Enrico“Comunque ha ragione Camilleri, è ora di prendersela anche con chi lo vota.“Democrazia” non può voler dire che un 40% di italiani sce.mi, zozzi, bovari, ignoranti, teledipendenti e cerebrolesi, ben più simili al bestiame che agli esseri umani, possano distruggere la reputazione dell’italia all’estero”, sostiene Karl, mentre Massimo argomenta Spero che succeda qualcosa tipo la Tunisia,non se ne può più non tanto del nano ma dei cortigiani pagati per avere il prosciutto davanti agli occhi”. “FERMIAMO IL TIRANNO.DIFENDIAMO LA DEMOCRAZIA E LA COSTITUZIONE. PRONTI A COMBATTERE. DAI ZAINETTO FUCILINO E CORRI IN MONTAGNA” Ripete  Enrico mentre il massimo lo esprime il solito karl quando afferma “Senza arrivare ad estremismi, io dico che ognuno nel proprio microcosmo dovrebbe incominciare a smettere di parlare con parenti, amici e colleghi elettori del pdl, isolarli sui luoghi di lavoro, evitare di salutarli, impedire che i propri figli giochino coi loro. Insomma, ecco il panorama di miseria umana che gira intorno a FLi, il Partito del ribaltone.

Un quadro desolante, se non fosse che i (pochi) visitatori del Sito monegasco ripetono solo concetti ribaditi non da pericolosi estremisti come loro, ma addirittura da Politici che ricoprono cariche Istituzionali, da sedicenti Intellettuali e da giornalisti in servizio permanente effettivo contro il Cavaliere e, come Fini, con il portafogli pieno di soldi pubblici.

“Se ne vada, lasci, se non si sbriga finisce come Ben Alì a fare la mossa giusta troppo tardi, quando spuntano i forconi” Il Presidente super partes della Camera Gianfranco Fini.

Per carità di Patria evitiamo di pubblicare le amenità giuridiche e politiche dei vari Flores D’Arcais, Saviano, Di Pietro e chiediamo agli elettori di FLi e del PD se non sarebbe ora di svoltare davvero pagina, mettendo in soffitta l’antiberlusconismo esasperato che sta trasformando milioni di elettori in semplici agitatori di piazza in preda all’isteria collettiva che ne certifica il fallimento non solo politico, ma anche umano.

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: Cose Così

6 commenti su “Adesso FLI minaccia fisicamente gli elettori del PdL”

  1. SNdoubleOP Says:

    Non cediamo alle pressione provenienti da Ovest…
    SILVIO RESISTI

  2. cristina Says:

    Non so se l’hai notato ma la frase….

    “Senza arrivare ad estremi­smi, io dico che ognuno nel proprio microcosmo dovreb­be incominciare a smettere di parlare con parenti, amici e colleghi elettori del Pdl, isolar­li sui luoghi di lavoro, evitare di salutarli, impedire che i pro­pri figli giochino coi loro”……

    E’ sparita dall’articolo.

    Questo ci fa capire chi è questa gente.

    Un saluto

  3. Fort Says:

    Avevo un cane, un randagino raccolto per strada, che si divertiva a nascondersi dietro la siepe della cinta di casa e, quando passava un cane più grosso accompagnato dal padrone, sbucava fuori all’improvviso, ben riparato dalla cinta, e cominciava ad abbaiare all’improvviso facendo prendere un colpo sia al cane che al padrone. Poi, quando lo portavo a spasso ed incontravamo altri cani, si riparava dietro le mie gambe.
    Ecco, non so il perchè ma, le esternazioni di questi signori citati nel post, mi ricordano il randagino.

  4. caso Says:

    io da elettore pdl comincio ad avere paura, mi comincio a sentire un pò un ebro al tempo dei nazisti, o come gli elettori di centro destra nella germania dell’ est social democratica appunto….
    dovremmo fare una manifestazione enorme dove diciamo semplicemente che se ci vogliono eliminare e se vogliono eliminare chi votiamo, allora si rendano conto che siamo il popolo

  5. Lupo Rex Says:

    Un branco di fascisti guidati da un telepredicatore comunista. Una volta si picchiavano tra loro, ora sono culo e camicia e minacciano di picchiare gli altri, che sono poi la maggioranza degli italiani. E Fini dove va a manifestare a favore dei giudici? Davanti alla procura di Roma che gli copre le malefatte? I fascistelli una volta avevano sprezzo del pericolo, ora hanno solo sprezzo del ridicolo…

  6. mario Says:

    Nasce il terzo Polo già morto. Rutelli va bene ma proprio Fini non ci siamo. Ha ragione Casini a dire che Berlusconi non va bene ma salvare la sedia a Fini??. Sono di + i valori che uniscono Casini a Berlusconi . Partono da sponde opposte ma convergono. Se tornasse de Gasperi certamente della Villa di Monte Carlo non gli importerebbe molto ma dei bisogni della gente povera si. Non a caso non si è mai spostato a Sinistra ma guardava a sinistra. Oggi apprendiamo che un cittadino italiano ha fatto 2 anni di galera a causa di un omonimia. Fini dice che è dalla parte della giustizia. Ma questa giustizia che non indaga per appropriazione indebita del patrimonio del MSI non ci piace. La giustizia che consente di vendere all’asta una casa per tasse non pagate di 60 euro non ci piace. Vorrei che il terzo polo non fosse dalla parte di questa giustizia. Casini tanto è pieno di se che si dimentica che il partito da dove ha mosso i suoi primi passi era solidale come ci richiama il Vangelo con gli affamati, gli umili e gli assetati di giustizia quella vera. E non può mentire per convenienza per difendere un uomo come Fini che per ambizioni personali da fascista si mette in testa il copricapo degli ebrei. Non parliamo di B………….. ma cosa ha da nascondere o difendere per prendersi a cuore tutta questa vicenda. Gli uomini passano ma le idee giuste restano.


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: