Qui ci scappa il Martire…

______________________________________________________________________________________________
Roma sarà nuovamente sconvolta da una giornata di manifestazioni. Situazione sempre più tesa e preoccupazione alle stelle. Il rischio di incidenti e tafferugli è altissimo, ma aleggia anche il sospetto che qualcuno speri che si arrivi ad un nuovo Caso Giuliani, come a Genova. Un nuovo “martire” da sbattere in faccia al Governo reo di non essere caduto in tempo…
____________________________________________________________________________________________
Mai una manifestazione era stata temuta come quella che si terrà il giorno della approvazione definitiva della Riforma Gelmini. Mai una Manifestazione era stata preceduta da tanti oscuri presagi. Anzi, un precedente c’è. Il G8 a Genova di qualche anno fa. Anche allora si mise a ferro e fuoco una città intera e ci scappò il morto. Diventato poi un icona della Sinistra che ha voluto dedicargli perfino una sala alla Camera dei Deputati. E pazienza se era un teppista riconosciuto. Oggi ci sono poche analogie tra le manifestazioni di studenti ed il sacco di Genova fatto dai vandali “pacifisti” e Balck Blok. Piuttosto è desiderio di molti che anche a Roma succeda qualcosa del genere…

In piazza a Roma ci saranno, domani come Martedì scorso, molti Studenti, dell’Università e delle Superiori. Come si può sostenere che adolescenti e ragazzetti sbarbati siano pericolosi per l’ordine pubblico? Eppure una Settimana fa è successo. Segno che tra di loro c’è gente esperta, violenta, adulta e soprattutto preparata allo scontro. Ovvio che a questa gentaglia non freghi nulla della Riforma Gelmini. Qui si cerca solo la rissa. Con il Governo. Si mettono in mezzo i bambini delle superiori, sperando che ci scappi un Martire.

Nella scorsa settimana ci hanno provato a creare “il caso”. Ma “l’uomo della pala” era uno sbarbatello sinistrato, non certo “un infiltrato”, ed “il violento del casco” un altro noto teppistucolo di Sinistra, non certo “un fascista” mandato là dalla Polizia. Domani la Riforma rischia di essere approvata definitivamente. Il sospetto che per fermare il Governo qualcuno stia facendo di tutto affinchè ci scappi il Martire è purtroppo molto alto. Speriamo che gli studenti domani riescano ad isolare i criminali che cercheranno di strumentalizzarli, spingendoli in prima linea a farsi del male. Speriamo che anche domani le forze dell’ordine sopportino bastonate dai teppisti e dai Magistrati, e fango dalla “libera” informazione mantenendo sangue freddo e senso della misura…

Bookmark and Share

Advertisements
Explore posts in the same categories: Italia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: