La Solitudine dei Numeri Stranieri


____________________________________________________________________________________________
Resiste oramai solo un immigrato. Convinto che chi gli dava retta, tra una intervista ed un TG3, lo faceva per solidarietà per la sua condizione. Invece i Tele-Imbonitori hanno trovato altre comparse per la solita sceneggiata antiberlusconiana. E lui può rimanere solo, lassù a morire di freddo…
____________________________________________________________________________________________
Eppure RAI3 aveva dedicato loro molto spazio. Eppure Mirabella aveva portato in studio, sfottendo Vespa, il plastico dell gru, simbolo della protesta degli ultimi, degli extracomunitari, contro questo Governo del malaffare. Eppure, oggi ne resta solo uno che probabilmente scenderà, mesto ed infreddolito, domani o dopodomani. Dov’è Rai3? Dov’è Annozero? Spiacente. Adesso ci sono gli “studenti” in prima linea ad attaccare il Governo. Adesso c’è Assange e Wikileast per smerdare Silvio. Voi scendete pure, nell’indifferenza. Non ce ne frega un cazzo. Siete stati utili (idioti) e adesso smammate e pure senza fare notizia, che l’informazione è in mano al tiranno di Arcore…

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: Italia

2 commenti su “La Solitudine dei Numeri Stranieri”

  1. Roby Says:

    …….Salve,mi chiamo Roby sono della provincia di Bergamo,anch’io come altra gente ..non sono un precario ma ho comunque difficolta’ a tirar fine mese nonostante faccio molti straordinari,ma la vita e’ cara,tutto e’ aumentato,non Voto Berlusconi anche se son di orientamento di DESTRA,condivido comunque alcune idee di gente di sinistra e frequento molta gente Comunista forse troppo estrmisti…o sinistra o comunismo,difficile discutere con loro,mentre con me nonostante fermamente di DESTRA si puo’ ragionare o parlare di politica senza scaldarsi……e arrabbiarsi…dopotutto son sempre giu’ a Roma quelli che guadagnano 20.000€ al mese,noi gente NORMALE arriviam a guadagnare 1200 € al mese quando ci va bene,quindi non riusciro’ mai a capire come mai molta gente da’ colpa a BERLUSCONI e solo al Cavaliere di una cRISI MONDIALE….ultimamente sono stato in Spagna dove regna un governo di sinistra…e sono molto peggio di noi,sono stato a CUBA…Be’ lasciam perdere come la polizia comunista tratta la gente e anche noi turisti costretti a versare piccole somme di denaro per poter ripartire con l’auto dopo un posto di controllo”polizia corrotta comunista” per non dire cio’ che mi racconta mia cugina che studiando lingue orientali vive da un anno in CINA….Noi in Italia…si abbiam dei pèroblemi ma nessun muore di fame,certo gli anni 80-90 sono stati anni d’oro l’economia andava bene e tutti eravam contenti….lavoro in un bar e sento le lamentele della gente e i loro discorsi ogni giorno,ma vedo anche gente che non si accontenta e non si adatta a lavorare per guadagnare almeno qualcosa,preferiscono rimanere disoccupati e approfittano dell’assegno di disoccupazione “certo non tutti”vedo gente che vuol far la vita bella ma voglia di lavorare “0”,io nei week end arrivo anche a fare 14-15 ore e sono contento di lavorare e guadagnare,certo sacrifici anche perche’ devo recuperare una situazione di debiti nata da un precedente matrimonio finito male,ma abbasso la testa,non mi piace piu’ il lavoro prendo poco rispetto alle ore che faccio….ma LAVORO…adesso per terminare,non vedo davvero nessuna possibilita’ oltre a Berlusconi che possa tirarci fuori da questa crisi,sara’ quel che sara’,ma per me rimane l’unica persona in grado di cambiare le cose e portare ancora in alto l’Italia,spero che il 14 dicembre non cada il governo,spendere soldi per nuove elezioni o un governo di transizione sarebbe dannoso per un Italia che sta a piccoli passi ritornando a crescere….Ciao Roby “bg”


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: