Granitiche Incertezze

______________________________________________________________________________________________
Incredibili prese di posizione del solito Fabio Granata che oltre a rendere evidenti le divisioni che ci sono all’interno di FLi, risultano anche comiche proprio per il pulpito dal quale vengono esternate. Che fate, li cacciate? L’ipocrisia è l’unica costante delle manovre di Palazzo dei finiani, e cominciano a capirlo anche quelli che stanno per scendere dal tetto…
______________________________________________________________________________________________

Ci sono divisioni all’interno di FLi? Giammai! Non è che qualche Deputato non se la sente di votare la Sfiducia al Governo e preferirebbe cavarsela con una astensione? Sabotatori! L’ex-missino duro e nero a cui piace Vendola non ha dubbi. FLi è un Partito compatto. Infatti per dimostrarlo minaccia di cacciare chiunque osi sostenere il contrario…

“…se due o tre indecisi tra noi si dovessero astenere si metterebbero automaticamente fuori da Futuro e libertà. Non ci sono spaccature, si tratta di ricostruzioni giornalistiche fuorvianti, perchèla stragrande maggioranza di Futuro e Libertà è compatta sulla linea delineata da Fini a Bastia umbra e la nostra prassi vuole che, una volta stabilita la posizione del gruppo, tutti vi si conformino. Così è stato per la riforma dell’Università. Io ad esempio ero contrario a questa riforma in questo momento, ma quando Fini l’ha valutata positivamente, mi sono uniformato”. E sul voto del 14 scandisce: “Una volta assunta una decisione dal gruppo non è pensabile che qualcuno si possa astenere, anche perchè se il governo ottenesse la fiducia per due o tre voti si darebbe spazio in tal modo a illazioni su accordi sottobanco che noi non intendiamo tollerare”

Incredibile. Insomma il buon Fabio sostanzialmente chiede a tutti di avere un comportamento leale verso il Partito del quale si fa parte e coerente con gli impegni presi. Cioè quello che loro hanno fatto quando sono stati eletti nel PdL con il Simbolo Berlusconi Presidente. Ovviamente Granata, Bocchino, Briguglio, Barbareschi sono persone d’onore. Ci mancherebbe. Inoltre, aggiunge, è possibile che ci sia una Minoranza interna ma questa è tenuta, logicamente, a conformarsi con quello che decide la Maggioranza del Partito. Esattamente la stessa logica da loro seguita quando erano Parlamentari del PdL. Questa è la prassi da galantuomini che seguono i Parlamentari di Futuro e Libertà.

Davvero non crediamo più che ci sia altro da commentare rispetto a queste dimostrazioni di ipocrisia e di qualunquismo politico del sopravvalutato Fabio Granata, uno dei peggiori Parlamentari della Repubblica. La stessa ipocrisia di chi sale sul tetto (quando ci sono le telecamere) a dare ragione agli Studenti negli stessi minuti in cui il suo ducetto annunciava che FLi avrebbe votato la Riforma Gelmini. Adesso, senza vergogna, chiedono alla Minoranza interna di FLi di comportarsi come loro non si sono comportati nel PdL. Sennò che fate? Li cacciate? Se questo è il Futuro, preferiamo il presente se non addirittura il passato…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

One Comment su “Granitiche Incertezze”


  1. […] aggiunge il buon Fabio Granata, è possibile che ci sia una minoranza interna ma questa è tenuta, logicamente, a uniformarsi con […]


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: