Comiche Istituzionali

______________________________________________________________________________________________

Il Presidente della Repubblica convoca al Quirinale Il Presidente del Senato e quello della Camera per discutere della Crisi. Ma Gianfranco Fini, dopo la comparsata nello show di Rai3, in quale veste salirà al Quirinale? Come Presidente della Camera o come Presidente di FLi? In questa involontaria comica finale, c’è tutta l’ipocrisia ed il ridicolo di cui si stanno ricoprendo i finiani…

_____________________________________________________________________________________________

Dopo le comiche finali e le comiche finiane ci mancavano anche le comiche Istituzionali. Domani andrà in scena una parodia di procedura costituzionale, una pantomima di galateo istituzionale che ben fotografa lo stato farsesco nel quale Gianfranco Fini ha precipitato la Legisalatura e forse, irrimediabilmente, anche quel poco che restava della credibilità di questa Repubblica. Il perchè è sotto gli occhi di tutti: in quale veste salirà al Colle Gianfranco Fini? Come Presidente della Camera o come Presidente di FLi?

Oramai i comportamenti del sedicente Presidente della Camera rasentano il ridicolo. Non è più Super Partes ma addirittura il Politico più attivo oggi in circolazione. Presenzia molto poco a Montecitorio, ma molto in televisione, è divenuto il Leader del Partito che ha causato le crisi della Maggioranza, ma pretende di continuare a fare il Presidente della Camera anche se palesemente in conflitto di interessi con il suo nuovo ruolo di Presidente di FLi.

La scenetta che vedremo domani ben rappresenta da un lato lo stato comatoso della nostra architettura costituzionale, dall’altro la sfacciataggine incostituzionale di Gianfranco Fini. Stavolta è indifendibile. Com’è indifendibile il Presidente della Repubblica che nulla ha mai detto in proposito a questa evidente incompatibilità del doppio ruolo che Gianfranco Fini pretende di recitare, e adesso è costretto a prendere parte alle buffonate istituzionali imposte al Paese da FLi. Siamo alle Comiche Istituzionali.

In questi giorni si parla tanto di Dimissioni, ma se è vero che anche  il Presidente del Consiglio (che comunque NON riveste un ruolo Super Partes, a differenza degli altri) a volte non ha saputo interpretare il ruolo che ricopre al meglio, nessuna lezione può arrivare dal Presidente della Camera o da quello della Repubblica, anch’essi spesso al di sotto della decenza istituzionale. Questa è l’amara verità. L’unica soluzione, è vero, sarebbero le Dimissioni, ma a questo punto, di tutti e tre, lasciando fuori solo l’incolpevole Schifani, l’unico che ha interpretato il suo ruolo rispettando la Costituzione, una Carta che alcuni dicono di voler cambiare, mentre altri dicono di voler difendere, mentre la offendono, tutti,  quotidianamente…

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: Italia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: