La Mummia


____________________________________________________________________________________________
Il PM Annamaria Fiorillo scatenata contro il Ministro Maroni. Eppure sia il procuratore Bruti Liberati che il Commissario Giorgia Iafrate la smentiscono. Una battuta della battagliera Magistrata voleva essere divertente, ma mostra solo la muffa di una Casta oramai buona solo per riempire le sale di un Museo. E che produce solo nuovi personaggi smaniosi di andare in televisione, aspettando un Seggio in Parlamento…
____________________________________________________________________________________________
Alla fine è arrivata anche la querela del Ministro Roberto Maroni nei confronti della Nefertiti dell’ANM. Sicuramente i Faraoni togati si schiereranno tutti con lei. Curioso piuttosto il fatto che un Magistrato di provata fede antiberlusconiana come Bruti Liberati si sia schierato contro la saccente dottoressa. Segno, forse, che le accuse strillate dalla sedicente Regina del Nilo non sono assolutamente credibili. Staremo a vedere.

Resta lo sgomento nel vedere un Magistrato, un pubblico funzionario, andare in cerca della telecamera per sproloquiare una serie di insulti nei confronti non solo di un Ministro, ma anche di un Commissario di Polizia. La regola della sobrietà e della riservatezza anche quando si fanno delle accuse è da tempo calpestata dai tutori della Legalità vittime, come e più di altri, del fascino morboso della televisione e delle lusinghe del potere. Facile prevedere una carriera politica per la dottoressa Annamaria Fiorillo…

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: (In)Giustizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: