Staccate la spina a Fini


____________________________________________________________________________________________
Il logorroico Presidente della Camera attacca il PdL e la Lega, ma rimane nella Maggioranza. Critica il Governo ma non apre la crisi. Annuncia di voler andare oltre Berlusconi, ma non spiega dove e con chi. Chiede le dimissioni del Premier ma solo per poter fare un rimpasto allargato all’UdC. Futuro ed Ambiguità cerca solo l’ennesimo spot mediatico. E’ ora di staccare la spina a Fini.
____________________________________________________________________________________________

Per adesso è solo l’ennesimo, stra-annunciato ed ultra pubblicizzato spot elettorale- mediatico di FLi e poco altro. A meno che durante la giornata non ci saranno clamorosi sviluppi, la Convention di FLi non scioglie nessun dubbio. Come era già successo per Mirabello e per il famoso video-Montecarlo, alla fine rimane solo il solito, lungo, comizio di Fini per continuare a non chiarire nulla. Le domande che la platea e l’Italia oltre che il Governo e la Maggioranza, hanno posto, rimangono per adesso senza risposta.

FLi lascerà la Maggioranza aprendo ufficialmente la Crisi? Non è ancora deciso nulla, aspettiamo ancora un pò. Si chiedono le Dimissioni di Berlusconi ed un nuovo Esecutivo allargato all’UdC, e chi dovrebbe essere il Presidente del Consiglio? Poi si vede, l’importante è che Berlusconi si dimetta. FLi sosterrà un Governo Tecnico con il Centro-Sinistra? Con la Sinistra si, ma anche no. FLi si alleerà con l’UdC e l’MpA o entrerà in un grande Ulivo antiberlusconiano? Niente è da escludere, ma non è l’argomento del giorno.

Insomma solo uno spettacolo in diretta TV giusto prima dei Tiggì dell’ora di pranzo per fare un pò di pubblicità al neo-partito più amato dai Poteri Forti, e nulla di più. A questo punto tocca al PdL ed al Governo capire che FLi vuole continuare a logorare lentamente Berlusconi e la Maggioranza, ma non avrà mai il coraggio di arrivare alle estreme conseguenze. Non gli conviene. Adesso sono in una posizione di forza che difficilmente abbandoneranno, quindi si continuerà con i distinguo, con le ambiguità e con le imboscate parlamentari. Anche dopo un eventuale rimpasto. E chissenefrega del Paese, degli elettori e della Governabilità. Se FLi non ha il coraggio di staccare la spina al Governo, è Berlusconi che deve avere il coraggio di staccare la spina a Fini. E siccome al Cavaliere il coraggio non manca…

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

One Comment su “Staccate la spina a Fini”

  1. Maralai Says:

    Berlusconi deve rivolgersi al Popolo e pretendere che il capo dello Stato la smetta di voltarsi altrove, non vedendo la gravità, lo sprezzo istituzionale di Fini che in barba alla terzietà dell’incarico si pone in antagonismo col premir, destabilizzandone la sua maggioranza, è di una gravità inaudita ed inaccettabile. Berlusconi deve pretendere le dimissioni di Fini. il fatto poi che Fini reclami in quel modo le dimissioni del presidente del governo, dimostra inconsapevolmente che il richiamo della foresta è troppo forte; la protervia troppo evidente ed anche l’ignoranza politica nel governare i suoi istinti nostalgici. forza Silvio, stacca la spina a Fini.
    saluti
    mn


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: