Quando Gianfranco Fini gridava “Frocio! Frocio!” a Grillini

Che differenza c’è tra il dire “meglio le belle ragazze che essere Gay” e gridare “Frocio! Frocio!” contro il povero Grillini? La differenza che c’è tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini. Ecco perchè noi siamo berlusconiani. Guardare per credere…

Poi se ricordiamo pure quello che pensava Gianfranco Fini sui Maestri Gay il quadro è completo…

Ma oggi dire di essere orgogliosamente eterossessuali è una colpa, dire “Gay” è un insulto…se a dire queste ovvietà è Silvio Berlusconi…l’Italia alla rovescia e senza memoria di Futuro e Libertà…con Fini e Grillini a braccetto contro Silvio…che patetico quadretto…

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: Italia

10 commenti su “Quando Gianfranco Fini gridava “Frocio! Frocio!” a Grillini”


  1. […] Opposizione è assolutamente esilarante. Se non bastava ricordare quello che sui Gay dicevano Fini o Di Pietro, anche ricordare le posizioni di Vendola sulla Pedofilia (pardon, sul “diritto […]

  2. asdf Says:

    bene, questa è la dimostrazione che negli ultimi vent’anni Fini ha compiuto un percorso culturale, personale e politico che gli ha permesso di riconoscere l’infondatezza delle idee del passato e di costruire le basi per una nuova destra proiettata verso il futuro.

    Dall’altra parte chi c’è? Berlusconi, che negli ultimi vent’anno continua a dire SEMPRE LE STESSE COSE. I comunisti (a ridaje), la stampa cattiva (a ridaje), i soliti discorsi degni di un meeting motivazionale di qualche azienda medio grande.

    Insomma, da un lato abbiamo la prospettiva storica, con tutte le sue profondità e i suoi percorsi. Dall’altra uno spot televisivo, dietro la cui plastica non si nasconde nulla


    • Purtroppo Fini arriva nel suo percorso a sostenere cose non di Destra ed in contrasto con quello che TUTTE le Destre Europee dicono, quindi altro che destra proiettata verso il Futuro. In Germania, in francia, in GB e persino in Svezia le cose che dice Fini sono assolutamente isolate. Quale Destra europea?Più che una evoluzione una regressione con la testa ferma al ’68…

  3. Giuseppe Del Giudice Says:

    Guardate anche questo…
    http://www.loccidentale.it/articolo/fini+prima+e+dopo:+alcune+immagini+valgono+pi%C3%B9+di+mille+parole.0098128
    E’ Fini che ha abbandonato i temi della destra favorendo così la Lega. Ieri aveva posizioni precise (anche se folcroristiche) su gay e quant’altro. Oggi ha cambiato clamorosamente “sponda”…non ci si può fidare di uno come lui…

  4. manu Says:

    avete ragione, fini è indegno di governare, come tutti gli altri del pdl!

  5. Luca M Says:

    Onestà intellettuale? Zero? Facciamo finta che questa cosa sia accaduta ieri? Fini era quasi un ragazzo, nemmeno un capello bianco. Il gesto è e rimane grave ma va contestualizzato all’epoca e soprattutto al pensiero politico di Fini che, mi si convenga essere decisamente più di destra rispetto ad oggi. E poi non mi si venga a dire che 20 anni fa in italia c’era la stessa mentalità di oggi in merito a certe tematiche, sarebbe grave il contrario. E soprattutto Fini non era manco lontanamente un membro del Governo e come tale rappresentante degli italiani. Per il discorso di qualche anno fa sui maestri gay, ecco lì sì. Però non si capisce come “il torbido” venga fuori solo ora, mentre all’epoca tutti erano concordi…onestà intellettuale? zero!


  6. […] tra l’altro non è nettamente più grave e pesante quanto affermato anni fa da Fini? Un maestro elementare dichiaratamente omosessuale non può fare il maestro. […]


  7. […] tra l’altro non è nettamente più grave e pesante quanto affermato anni fa da Fini? Un maestro elementare dichiaratamente omosessuale non può fare il maestro. […]


  8. […] via https://latorrenormanna.wordpress.com/2010/11/03/quando-gianfranco-fini-gridava-frocio-frocio-a-grill… AKPC_IDS += "21266,";Popularity: unranked [?] Posted by admin on novembre 4th, 2010 Tags: News, Politica Share | […]

  9. anonima Says:

    Grazie per questo video… l’ho trovato semplicemente agghiacciante. E agghiacciante la facilità di Fini a dare del “buffone” a Ferrara. Senza parole.


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: