Bunga Bunga Boomerang

Inizia a scricchiolare l’ennesima Inchiesta-Bufala su Silvio Berlusconi, l’unico italiano ad essere nei fatti indagato anche quando non lo è, a differenza, ad esempio, di Gianfranco Fini che invece nei fatti non è indagato anche quando lo è, ma questa è un’altra storia. Una storia di triste doppiopesismo e di raccomadazioni. Ma veniamo a noi. Boomerang dicevamo…

“Sono stata a casa di Berlusconi ad Arcore il 14 febbraio scorso e non tre volte. Non abbiamo mai fatto sesso. Ci tengo a dire che nè Priscilla, nè Silvio nè Lele Mora sapevano che ero minorenne. Abbiamo parlato di tutto tranne che di politica. A parte Silvio che prendeva in giro politici di sinistra, tipo Bersani. Dopo il 27 maggio sono stata interrogata 23 volte dai pubblici ministeri Pietro Forno e Antonio Sangermano, che mi hanno chiesto solo di Silvio

Ricapitolando: non ci sono Notizie di Reato, non ci sono comportamenti osceni, si può rimproverare a Silvio di essere troppo facilone nelle frequentazioni. Tutto qui. Nessuna procedura violata, nessun favore chiesto. Ci chiediamo, come sempre, come mai la ragazza viene interrogata 23-volte-23 e viene schierata, senza senso del ridicolo, addirittura la Boccassini a coordinare questo popò (in tutti i sensi) di Indagine…misteri della nostra Magistratura.

Ci aggiorniamo alla prossima puntata, se mai ci sarà, perchè stavolta si arriverà fino in fondo e la Crisi è dietro l’angolo quindi non parleremo più di questa vicenda, o forse no?

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: Bufale Sinistre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: