Ruby Thursday

Per settimane i paladini della “libera” informazione hanno criticato ed insultato Il Giornale o Libero, rei di aver scoperto Gianfranco Fini con le mani nella marmellata. Per giorni e giorni si è tuonato contro “il Dossieraggio” e contro “la Fabbrica del Fango” per attaccare il Presidente della Camera. E adesso che succede? Si inventano una seconda D’Addario come se la figuraccia rimediata con la prima non fosse stata abbastanza evidente.

Qui siamo oltre il semplice meccanismo dei due pesi e due misure. Qui siamo alla più sfacciata ostentazione della propria impunità ed alla più totale mancanza di vergogna. Abbiamo scoperto che per il Presidente della Camera esiste già il Processo Breve, anzi lampo, oltre che la Privacy più totale. Un Lodo Montecarlo di fatto, applicato dagli amici del Tribunale di Roma. Per il Presidente del Consiglio invece esiste la solita gogna mediatico-giudiziaria preventiva.

Ci chiediamo solo se stasera ne parlerà Annozero. Non che abbia una qualche importanza. Solo per vedere fino a che punto vogliono arrivare. Anche perchè adesso noi non ci meravigliamo più di niente. Anzi una cosa ancora ci meraviglia: il fatto che il PdL ancora non abbia capito che ne va della sua stessa sopravvivenza, oltre che della libertà del Paese.

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: