Fini come la D’Addario, Montezemolo Utile Idiota e PD Marziano. Opposizione alla Frutta

Sono alla frutta. I nodi stanno venendo al pettine e gli antiberlusconiani, durante l’ennesimo assalto all’arma bianca contro l’odiato Cavaliere guidato stavolta da Gianfranco Fini e dalla Procura di Napoli, si riscoprono essere solo un’Armata Brancaleone dalla coscienza piuttosto sporca. La Magistratura passa da una figuraccia ad una gaffe, la loro Informazione colleziona bufale, patacche e dimostrazioni di servilismo. Si lasciano guidare dal losco Di Pietro, si fidano degli sgherri come Genchi o dei burattini come Travaglio. Restano solo striscioni viola e fumogeni.

Gianfranco Fini ha inspiegabilmente affossato la Legislatura proprio nel momento in cui il PdL trionfava alle Elezioni e la Sinistra era al minimo storico. La “svolta” che da 16 anni aspetta il paese era a portata di mano. Governo e Maggioranza fortissimi là dove devono esserlo: nelle Urne. Ma lui non ci sta. Inspiegabile oltre che sospetto. Ma il Presidente della Camera non è uno Statista, non è un grande Leader internazionale. E’ già azzoppato non solo dalla sua scelta politica, suggerita dai Poteri Forti ma indigesta agli Elettori, ma anche da imbarazzanti vicende personali. E non bastano le raccomandazioni presso i Salotti Buoni dell’Informazione e presso la Magistratura per salvarlo dalla figuraccia che sta facendo. Anzi. Oggi viene paragonato a Patrizia D’Addario. Sempre meglio. Sempre più Futuro e Libertà.

Luca Cordero di Montezemolo non appare più come una Ferrari, piuttosto come un Utile Idiota. Il PD, senza senso del ridicolo, gli offre questo ruolo ufficialmente. Lui sdegnosamente rifiuta, ma sa anche che il grande Centro prospettato da Pierfurby Casini non è ancora decollato e non probabilmente non decollerà mai. Agli Elettori piace il Bipolarismo. Ed anche a tanti Eletti dell’UdC. Il Centro se c’è, vota per Berlusconi ed a loro non rimarrebbe che un’alleanza con il PD. E di questi tempi non è proprio il massimo della vita. la Marcegaglia colleziona una gaffe strepitosa e non appare più tanto autorevole nei suoi sermoni anti-governativi.

Il Partito Democratico continua nella sua politica marziana, lontana dalla gente, abbandonato dai Poteri Forti, non più protetto come un tempo dalla Magistratura. Chiedono prima aiuto a Montezemolo, ma ne ricevono un pernacchio. Oggi Bersani chiede aiuto a Casini. La prospettiva? Fantastica: un nuovo Ulivo. Bella roba! Qualcuno come Rosy Bindi chiede addirittura un Super-Ulivo da Vendola a Fini. Totalmente incapaci di parlare di Politica, si fanno sbeffeggiare perfino da Tony Blair, nel salottino di Fabio Fazio. L’anno scorso erano appesi ad una escort, quest’anno a Gianfranco Fini (per Confindustria, la stessa cosa).

Insomma, si andrà alle Urne? Noi speriamo di si. E vada come vada. Certo a loro andrà malissimo perchè oggi rappresentano non la parte peggiore, ma la parte più ridicola del Paese. Il Governo sostiene che è meglio continuare ad andare avanti perchè le Elezioni sarebbero una perdita di tempo ed attualmente nonostante i finiani, la possibilità di fare le Riforme ci sono. Speriamo bene. Però noi non possiamo non ridere un pò della loro tanto vantata “Superiorità” culturale, morale e politica. Perchè, il PdL non sarà il massimo, ma sempre meglio del Niente.

Bookmark and Share

Advertisements
Explore posts in the same categories: Italia

One Comment su “Fini come la D’Addario, Montezemolo Utile Idiota e PD Marziano. Opposizione alla Frutta”

  1. bruno Says:

    La sinistra pensa che mandare a casa Berlusconi sia la soluzione di tutti i problemi, invece dimenticano che devono trovare un leader, perche’ di aspiranti “papa” ne hanno tanti, ma nessuno calza la situazione e poi devono avere un programma recepibile dagli elettori.
    Dovrebbero tenere Fini in piu’ considerazione perche’ dice tutto e il contrario di tutto, cosi’ qualche volta indovina.


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: