E adesso perquisiteci tutti

Dopo Di Pietro e De Magistris ci mancava Woodcock. Non è un bel periodo per la Magistratura italiana, specie se viene rappresentata davanti all’opinione pubblica da gente del genere. L’unica notizia positiva è che l’opposizione ha imparato una nuova parola. Dossieraggio. L’anno scorso, Escort. Bene così, non si finisce mai di imparare. Il vocabolario di Repubblica non è il massimo, ma meglio di niente…

Non vogliamo anche noi diventare banali parlando di attacco alla Libertà di Stampa, di Democrazia in pericolo sperando anche noi nel martirio mediatico (magari ben remunerato). Non siamo come Travaglio, Santoro, Saviano e consideriamo banali e certe volte davvero ridicole le varie manifestazioni-macchietta del Popolo Viola o i Post-it di Repubblica magari con appello annesso già firmato dai soliti intellettuali radical-chic (magari tutti della scuderia Mondadori).

Il discorso è il solito rapporto malato che in Italia la Sinistra ha con il circuito mediatico-giudiziario. Quando delle campagne di stampa, spesso violente ed ancora più spesso infondate coinvolgono il PdL ed il Presidente del Consiglio, si parla di Libertà di Stampa. Quando le stesse campagne di stampa riguardano altri esponenti pubblici, specie se della parte avversa, si parla di Dossieraggio. Tutto ciò è gravissimo perchè poi si arriva agli attentati a Belpietro ed alle perquisizioni, non si sa bene perchè, de Il Giornale.

Ma avete mai letto La Repubblica? Ma avete mai letto Il Fatto Quotidiano? Ma avete mai letto L’Unità, guardato Annozero o Report? Ma avete mai visitato il Blog di Grillo? E cosa fanno di tanto diverso da Il Giornale o Libero questi sedicenti organi della “libera” informazione? Ma perchè ogni giorno possono essere riversate tonnellate di fango sul Presidente del Consiglio e sul PdL senza che nessuno nemmeno si indigni, mentre ad esprimere opinioni sulla Marcegaglia o beccare Fini con le mani nella marmellata si rischia di ritrovarsi i Carabinieri in casa o qualche pazzo sul pianerottolo? Sallusti e Porro sono indagati per aver avuto delle Opinioni. Per Porro c’è l’aggravante della spiritosaggine non gradita. Nulla di più. Delle Opinioni che non piacevano a qualcuno. Ed allora ci spiace per Woodcock ma siamo migliaia, anzi milioni ad avere le stessissime opinioni di Porro e di Sallusti. E se io adesso dicessi che secondo me, Woodcock ha rotto il cazzo, che succede, mi mandate i carabinieri a casa?

Bookmark and Share

Advertisements
Explore posts in the same categories: (In)Giustizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: