Il dramma di Sakineh ed un piccolo esempio di Disinformazione del TG3

Ieri guardando il Tg3 Nazionale, il Tg più fazioso e schierato d’Italia, non abbiamo potuto non notare con un certo fastidio il solito piccolo (ma molto significativo) esempio di Disinformazione o se vogliamo di Indottrinamento quotidiano. Il figlio della povera Sakineh, la donna iraniana condannata alla lapidazione ringrazia l’Italia per il suo impegno nel tentativo di salvarla. Le parole del giovane Sajjad Ghaderzadeh sono state, come riportate da quasi tutti i quotidiani, più o meno queste: “…grazie all’Italia, grazie a tutti , ma serve di più. Qui, purtroppo, capiscono soltanto i rapporti di forza…Le dichiarazioni del governo italiano sono importanti ma servono passi più formali, solenni, come la convocazione dell’ambasciatore a Roma. Penso anche al rafforzamento delle sanzioni, l’unico linguaggio che capiscono a Teheran”. La stessa notizia viene riportata dal Tg3 più o meno in questo modo…il figlio di Sakineh ringrazia l’Italia MA dice che Il Governo italiano dovrebbe fare di più ecc.ecc.ecc. Insomma bravi noi italiani, cattivoni quelli del Governo che non fanno abbastanza.Esattamente il contrario di quanto realmente avvenuto ed una forzatura di interpretazione delle parole del giovane iraniano. Insomma anche il dramma di Sakineh fa emergere, secondo il TG3, l’inadeguatezza del nostro Governo.

…un piccolo esempio di disinformazione e di velato, quasi subliminale, indottrinamento quotidiano, che per il TG condotto dalla Berlinguer si fa anche nel modo stesso di dare una notizia, perfino quelle su cui ci sarebbe poco da litigare  e poco da aggiungere…complimenti…

Bookmark and Share

Annunci
Explore posts in the same categories: Bufale Sinistre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: