Se al PD conviene perdere nel Lazio…

Noi siamo convinti che questo pensiero stia cominciando a circolare sempre più insistentemente nella mente di tanti dirigenti del Partito Democratico e per molte buone ragioni.La candidatura della Bonino è stata subita dal PD e non certo voluta e non ha fatto altro che acuire i già tesissimi rapporti interni tra Teodem ed ex Diessini provocando ulteriori scissioni.Politicamente è una sconfitta per il PD romano che non ha saputo proporre nessun Candidato credibile dopo lo scandalo Marrazzo.Il papocchio delle Liste avrà anche molti effetti collaterali:i radicali si sono trasformati da libertari a questurini,da liberali a statalisti amanti della burocrazia ed una vittoria della Bonino sarebbe vista come una vittoria del T.A.R. più che una vittoria del PD che continuerà ad essere accusato di essere succube delle Procure e provocherà sicuramente un vortice di ricorsi e quant’altro.Adesso ci mancava la dura presa di posizione del Cardinale Bagnasco che può essere sminuita o nascosta quanto si vuole,ma rappresenta un duro colpo per il Partito che anelava ad essere il riferimento per i Moderati di Sinistra e Cattolici “adulti”,e si vede costretto ad affidarsi alla Bonino,alla Bresso ed a Vendola ovvero a campioni del laicismo che spesso deborda anche nell’anticlericarismo.La figura bonaria e più o meno gradita nelle Parrocchie dei Prodi,dei Rutelli e dei Veltroni viene definitivamente messa in soffitta lasciando il campo libero al PdL ed alla Lega più che all’UdC.Insomma la Campagna Elettorale prosegue a gonfie vele sostenuta dalle tante scorrettezze compiute nei Tribunali e da tanto livore color viola ma nella consapevolezza ,secondo noi sempre più lacerante,che comunque vadano le Elezioni,nel Lazio per il PD sarà una sconfitta…

Bookmark and Share

Advertisements
Explore posts in the same categories: Cose Così

7 commenti su “Se al PD conviene perdere nel Lazio…”

  1. Giuseppe Del Giudice Says:

    Con la stessa logica dopo il disastro per il PdL delle Regionali del 2005 invece di stravincere avete pareggiato…ora si capisce perchè!
    Senza TAR sarebbe stata una vittoria pulita,così no.Poi la Bonino dovrebbe stare buona buona per non fare ulteriormente incavolare i cattolici,almeno fino al 2013…ci credete?…


  2. con la stessa logica al PdL converebbe perdere perchè se la Bonino trionfa, il PD va in crisi ?
    mmm… ora si spiega perchè sono così incompetenti! nessun partito serio può essere tanto incompetente come hanno mostrato di essere quelli del PdL 😉


  3. …Sarà…senza TAR sarebbe stato meglio.Poi il PD può tranquillamente vincere le Regionali schierando Vendola,Bresso e Bonino che faranno sicuramente provvedimenti urgenti in materia di…matrimoni gay,pillole abortive,coppie di fatto…tutto lecito,per carità,ma davvero allora rimarrà si e no la Bindi!!!

  4. zagazig Says:

    comunque vadano le Elezioni,nel Lazio per il PD sarà una sconfitta

    un partito nazionale non può essere solo ‘romano’..tanto più in sede di elezioni regionali…e le elezioni quando si vincono si vincono suvvia


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: