Per il PD le Primarie sono utili solo quando il risultato è scontato

Il PD si conferma essere un Partito nel caos più totale.Nonostante l’apparente baldanza di alcuni suoi esponenti nazionali,come pronosticato da vari commentatori,la campagna elettorale per le imminenti regionali sta solo facendo venire a galla la totale mancanza di programma e di organizzazione che affligge la sua classe dirigente.A noi sembra un clamoroso errore rinunciare alle Primarie,l’unico bel momento di politica che il partito sia riuscito a mostrare negli ultimi due anni.Appare assurda la giustificazione di Bersani perchè a noi sembra addirittura evidente che proprio le Primarie potevano rianimare un elettorato fortemente scioccato dagli ultimi avvenimenti e mettere un pò di pepe ad una campagna elettorale che si presenta in salita praticamente ovunque.Le Primarie sono state anche un modo intelligente di occupare la scena e di interessare i militanti ed i cittadini.Appare chiaro,a questo punto,che anche l’esperienza delle Primarie sia da ridimensionare in una logica comunque più da ex-PDS che da “Democrats” poichè,anche a livello locale,si è visto che sono uno strumento ben accetto e molto pomposamente magnificato dalla Sinistra solo quando il risultato appare scontato o comunque sopportato dai vari capibastone del Partito.Peccato…avevano quasi convinto anche noi.

Bookmark and Share

Advertisements
Explore posts in the same categories: Cose Così

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: