Lezione di Stile ma di Berlusconi al PD

05 BERLUSCONI 2 GIUGNO 2009

La notizia è di quelle che la Sinistra ed i suoi militanti cercheranno di far passare sotto silenzio.Non è neanche poi molto importante,ma decisamente l’ennesima dimostrazione di ipocrisia che c’è a Sinistra dove molta gente come sempre perde tante buone occasioni per tacere.Dal Corriere della Sera:

“Tre giorni prima dell’arresto dei carabinieri del la Compagnia Trionfale, Silvio Berlusconi ha avvisato Piero Marrazzo che alla Mondadori era stato offerto il video che lo ritraeva in compagnia di foto-id=564258-x=198-y=149un transessuale. E il governatore del Lazio ha contattato l’agenzia fotografica Photo Masi per cercare di recuperare quel filmato. Il presidente del Consiglio visiona le immagini. Poi chiama Marrazzo. Lo confermano ambienti vicini al capo del governo e lo stesso Marrazzo — quando ormai la vicenda è diventata pubblica — lo racconta ad alcuni amici, anche se non specifica a tutti chi sia l’interlocutore che lo ha messo in guardia. Durante la telefonata Berlusconi lo informa che il video è nella mani della Mondadori, gli assicura che la sua azienda non è interessata all’acquisto e gli fornisce i contatti della Photo Masi in modo da cercare un accordo direttamente con loro. L’obiettivo del capo del governo appare chiaro: smarcare il suo gruppo editoriale da eventuali accuse di aver gestito il filmato a fini politici, ma anche mostrare all’opposizione la sua volontà di non sfruttare uno scandalo sessuale

In piena campagna diffamatoria contro di lui,Berlusconi decide di non usare la stessa arma contro i suoi avversari e addirittura cerca di aiutare personalmente Marrazzo (scaricato dal suo Partito e dai militanti sinistri a tempo di record).Cos’altro aggiungere?Sicuramente le parole al vento della solita Rosy Bindi,dell’impresentabile Belisario e dell’insulso foto_10926736_10520Zingaretti e tanti altri che in questi giorni si sono sperticati in incredibili arrampicate sugli specchi per pontificare sulla “superiorità morale della sinistra il cui esponente si dimette mentre Berlusconi rimane al suo posto” e via cianciando…questo ulteriore sviluppo della vicenda ci fa capire invece che una lezione di stile c’è stata ma da parte di Berlusconi al PD,che sempre di più risulta essere un Partito da Facebook,da interviste televisive ad effetto ma completamente impresentabile nei fatti ed ipocrita nel comportamento.Va chiarita anche un’altra cosa…Marrazzo NON si è dimesso,questo per ulteriore informazione ai naviganti…ma ne riparleremo.

Bookmark and Share

Advertisements
Explore posts in the same categories: Italia

8 commenti su “Lezione di Stile ma di Berlusconi al PD”

  1. pietro Says:

    Mi si dovrebbe spiegare in che senso è da antologia dell’ignoranza dire che nascondere un documento ( il filmato in questione ) che potrebbe contenere prove di un qualsiasi reato, in base al codice penale italiano sia configurabile come favoreggiamento.
    Dato che per favoreggiamento nel codice penale italiano si intende qualsiasi azione che aiuti il colpevole di un reato a eludere le investigazioni dell’autorità, e che dato il segreto istruttorio Berlusconi non poteva sapere se il filmato a sua disposizione fosse conosciuto anche dale forze dell’ordine ha oggettivamente intralciato le indagini.
    Se si ritiene che questa affermazione sia frutto di ignoranza sarebbe utile argomentare dettagliatamente, ma qui vedo solo insulti.

  2. Tetsuo Says:

    Per te è stile, nascondere un filmato del genere e proporre di trovare vie traverse per mettere tutto a tacere?

    E poi sarebbero i sinistri quelli malati?

    Marrazzo ha sbagliato, non nelle sue abitudini sessuali, ma nel nascondere il ricatto e nel negare l’avvenuto… due ottimi motivi per dimettersi (non autosospendersi) e se per te il partito e gli elettori lo hanno scaricato, dai un esempio ben calzante di come la pensi, cioè che viene prima il tuo idolo e poi la correttezza verso elettori ed istituzioni.


  3. Esempi dai quali si evince il livello medio (basso) dell’elettore tipo della Sinistra…oltre che insultare Berlusconi e dire cazzate proprio non sanno dire:le “riflessioni” di pietro e di angelo zoppo sono da antologia dell’ignoranza.
    Più argute invece quelle di Norton e GG…

  4. GG Says:

    scusatemi ma SBAGLIO o per legge (e per sua stessa affermazione) Berlusconi non dovrebbe alcuna voce in capitolo nei confronti delle scelte editoriali del gruppo Mondadori?!?

  5. NORTON Says:

    Si Berlusconi ha dimostrato un certo stile.
    Primo esempio. Io ti avverto e dimostro che c’è un modo di trovare un accordo smettete di cercare i miei peccatucci e siamo pari.
    Secondo esempio. Berlusconi ha in mano una notizia di reato: ricatto, furto, taglieggiamento e non informa la Magistratura?
    Terzo esempio. Quando il suo bastonatore Feltri ha sputtanato Boffo, ha avvisato di essere in grado di sputtanare Fini, Berlusconi ha dichiarato la sua totale innocenza non sapendo, non interessandosi ai propri strumenti di propaganda, caso strano che questa volta sia stato informato subito e con anticipo e caso stranissimo anche Belpietro su un giornale non di famiglia abbia aderito al silenzio stampa.
    Davvero strano
    Ecco tre ottimi esempi di rettitudine morale.
    Buongiorno

  6. angelo zoppo Says:

    altra dimostrazione mafiosa del nano puttaniere per corrompere
    l’avversario.vergogna per come presentate a vostro favore le
    notizie che vi interessano da veri fascisti.w i comunisti

  7. pietro Says:

    C’è da dire una cosa, se come sembra il filmato in questione conteneva anche prove di un traffico di cocaina e Berlusconi era disposto a nasconderlo più che dimostrazione di stile io lo chiamerei favoreggiamento, ma evidentemente l’idea che nascondere le prove di un reato sia un ennesimo esempio che il diritto in italia è carta igienica non passa per la mente del militante di partito medio.


  8. […] La Torre Normanna Bastione Lucano Liberal Conservatore « Lezione di Stile ma di Berlusconi al PD […]


I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: