Marco Travaglio tra diffamazioni,millanterie e piscine siciliane…

foto9grande_25003

Ancora una Condanna per Diffamazione per il più grande moralista d’Italia,il monologhista campione del Giornalismo senza contraddittorio ,Marco Travaglio.Per la precisione si tratta di una Condanna definitiva in Cassazione con cui si dispone anche un risarcimento (per la verità abbastanza esiguo).

“Il “sommo” inquisitore incastrato dalla Corte Suprema. Marco Travaglio e la Garzanti libri spa dovranno risarcire in solido con 5mila euro l’ex giudice Filippo Verde per i danni subiti in relazione al contenuto diffamatorio di un brano del libro “Il manuale del perfetto inquisito”, scritto dal giornalista, nel quale si affermava che Verde era stato “più volte inquisito e condannato”, mentre l’ex giudice non ha mai riportato alcuna condanna definitiva e, in un caso, è stata dichiarata la prescrizione di un reato a lui addebitato. La Cassazione conferma La terza sezione civile della Cassazione ha infatti confermato la sentenza della Corte d’appello di Torino che aveva disposto il risarcimento in favore di Verde, seppure con una somma molto esigua – 5mila euro, appunto, e il rimborso delle spese – rispetto a quella da lui richiesta (500 milioni delle vecchie lire)”.

E con questa fanno 5-Condanne-5 (le altre 4 però  solo in Primo Grado) più una a cui è riuscito a sfuggire abilmente scusandosi pubblicamente con il giornalista Antonio Socci,che ha poi ritirato la querela.Insomma un bel curriculum per chi,senza vergogna,ad Annozero,aveva la faccia tosta di dire di essere immacolato:

Da notare anche l’irritante faccia da “fesso” con cui il nostro simpatico mattacchione riesce a mentire spudoratamente.Rincara la dose Giustizia Giusta:

“In poche parole: sarebbe meglio non dire/scrivere bugie, soprattutto se il fine ultimo è quello di sputtanare, senza se e senza ma, terze persone e la loro reputazione”.

Non bastava la millantata amicizia con Montanelli (che manco sapeva chi fosse),l’apertura di un giornale ed i monologhi senza contraddittorio ad Annozero (visto che siamo in un Regime),le Tournè teatrali ed i libri (i primi due pubblicati da Mondadori) veri e propri copia-incolla giudiziari (essendo lui “l’utilizzatore finale” delle Veline che gli passano i magistrati politicizzati),adesso ci sono anche le Condanne (che lui continua ad ignorare e spudoratamente a negare).

L’episodio della piscina siciliana con Pippo Ciuro rimane però il più divertente ed ultimamente il più censurato,con un Travaglio che abilmente cerca di confondere le acque clorate:

ciuro “E’ quel Ciuro che nell’estate 2003 passò le vacanze con Marco Travaglio e famiglia in un villino del residence Golden Hill ad Altavilla, e che, per farla breve, anche durante quella vacanza stava commettendo il reato di favoreggiamento ad associazione mafiosa a vantaggio di Michele Aiello, mafioso, uomo chiave dell’indagine sui rimborsi d’oro alle cliniche e braccio destro del boss Provenzano: trattasi di «Fatti commessi in Palermo ed altrove fino al mese di ottobre 2003»”.

La cosa divertente di quell’episodio non è tanto la guerra tra giustizialisti gossippari e manettari tra lo stesso Travaglio e Annozero_fermo--400x300D’Avanzo,che ci fece molto ridere, ma il fatto,che pochi ricordano,che nella puntata di Annozero durante la quale Travaglio si giustificava,ovviamente fece il nome di Aiello dicendo di non conoscerlo,disse che avrebbe presentato le ricevute dei pagamenti (ma poi non si sa se lo abbia fatto) e,soprattutto,disse di non aver MAI frequentato mafiosi evitando accuratamente di menzionare Pippo Ciurouna menzogna in diretta.Un gravissimo caso di Censura,in questo caso di autocensura.Ci starebbe quasi una bella manifestazione,o almeno un articolo su Il Fatto…se lo conosci lo eviti.

ARTICOLI CORRELATI:L’inquisitore «un tanto al chilo» che colleziona errori e gaffe – Il Giornale

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Bufale Sinistre

4 commenti su “Marco Travaglio tra diffamazioni,millanterie e piscine siciliane…”


  1. Ogni insulto è la prova che l’articolo colpisce nel segno…io sono liberal conservatore,tu al massimo un secondino senza idee,come appunto Travaglio…

  2. Mir Says:

    Ti definisci un liberal-conservatore, come fai a votare per berlusconi ? ahahah pagliaccio


  3. Anche Berlusconi è stato assolto,ad esempio sul caso SME ma molti fanno finta di non saperlo,Travaglio compreso…

  4. andrea Says:

    peccato ke non si parli di quando è stato assolto.. e delle menzogne ke berlusca va a dire in diretta e senza contradditorio..


I commenti sono chiusi.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: