La migliore risposta ad Annozero

RAI-ANNO ZERO

La puntata di Annozero di ieri sera non ha bisogno di commenti perchè chiunque l’abbia vista non può non esserne rimasto sgomento (a patto di non essere un fan dell’IdV).E’ inutile far finta di rimanere ogni volta meravigliati perchè Annozero fa parte di quelle trasmissioni di “informazione” che puoi anche non vedere perchè già sai di cosa si parlerà e già sai dove si andrà a parare,e già questo la dice lunga.Ieri sera hanno deciso di inaugurare il filone Berlusconi-Mafioso ma questo lo si sapeva da tempo perchè l’IdV,il partito di riferimento di Annozero,ha deciso da un paio di mesi che questa sarà la nuova linea di attacco (il siparietto con le agendine rosse è da antologia del luogo comune e della stupidità).A questi cialtroni della disinformazione e della diffamazione non resta che rispondere con dei semplici dati difficilmente contestabili.

Si possono agevolmente seguire tutti link raccolti da Il Fazioso Liberale per leggere tutte le notizie,qui ne raccolgo un pò alla rinfusa,giusto come antipasto,ma sono dati pubblici e facilmente riscontrabili e pubblicati da tutti i giornali anche se Travaglio non ve ne ha parlato.

660 arresti di soggetti appartenenti ai clan dei casalesi – a cui si aggiungono quelli di 19 latitanti, di cui 2 appartenenti al programma speciale dei 30 ricercati piu’ pericolosi, e 4 dell’elenco dei 100 latitati piu’ pericolosi – ed un totale di beni sequestrati pari a 302.334.658 milioni di euro. Sono le cifre che raccontano un anno di ”lotta alla criminalita’ del casertano condotta in grande sintonia fra le istituzioni e le forze armate” e riferite dal ministro degli Interni Roberto Maroni che definisce i risultati ”lusinghieri”Ad un anno di distanza Maroni parla di un vero e proprio ‘modello Caserta’ da esportare li’ dove ce ne possa essere bisogno”.

Del totale dei beni sequestrati (oltre 302 milioni) quelli confiscati ammontano a 6 milioni e 110mila euro.
In particolare, il 31,6% riguarda beni immobili (207), il 12,6% beni mobili registrati (79) ed il 56,3% altri beni mobili (aziende, titoli, quote societarie, somme di denaro, depositi bancari). Il Ministro annuncia che l’ambizioso obiettivo della corale e forte azione di contrasto avviata dal governo in provincia di Caserta e’ l’arresto dei superlatitanti Michele Zagaria ed Antonio Iovine, entrambi latitanti da molti anni.”

I Latitanti più pericolosi:

“In particolare nella lotta alle mafie ogni giorno si segnalano arresti eccellenti, a tal punto che il ministro Maroni ha potuto segnalare un dato eccezionale.Abbiamo dato la caccia ai latitanti: ne abbiamo catturati 50 tra i cento piu’ noti. E ieri ne abbiamo preso un altro. Lo abbiamo preso e messo in galera: si chiama Barbaro”

e ancora

“Dal primo gennaio di quest’anno abbiamo arrestato mediamente otto mafiosi al giorno, compresi il sabato e la domenica. Nei primi quattordici mesi del governo Berlusconi abbiamo arrestato 235 latitanti contro i 132, nello stesso periodo, del governo precedente, di cui 11 tra i 30 latitanti piu’ pericolosi. ‘In sei mesi abbiamo recuperato 617 milioni di euro alla mafia ed entro un anno arriveremo ad un miliardo”

Colpiti gli interessi della criminalità organizzata

“Abbiamo colpito la mafia nei suoi capitali e nei suoi interessi tanto che nel 2008 abbiamo sequestrato 4,5 miliardi di euro, un terzo in piu’ di quanto sequestrato dal centro sinistra”. ”Poi abbiamo recuperato denaro contante per 800 milioni di euro che verranno messi a disposizione di poliziotti e carabinieri per combattere la mafia”Dal primo gennaio di quest’anno abbiamo arrestato mediamente otto mafiosi al giorno, compresi il sabato e la domenica. Nei primi quattordici mesi del governo Berlusconi abbiamo arrestato 235 latitanti contro i 132, nello stesso periodo, del governo precedente, di cui 11 tra i 30 latitanti piu’ pericolosi. ‘In sei mesi abbiamo recuperato 617 milioni di euro alla mafia ed entro un anno arriveremo ad un miliardo.Abbiamo colpito la mafia nei suoi capitali e nei suoi interessi tanto che nel 2008 abbiamo sequestrato 4,5 miliardi di euro, un terzo in piu’ di quanto sequestrato dal centro sinistra”. ”Poi abbiamo recuperato denaro contante per 800 milioni di euro che verranno messi a disposizione di poliziotti e carabinieri per combattere la mafia”

in questi 14 mesi sono state svolte 309 operazioni di polizia giudiziaria contro i clan (+35% rispetto ai 14 mesi precedenti), sono state arrestate 3315 persone (+32%) e 235 latitanti (+78%)”. Dati positivi anche per i beni sequestrati, che ammontano a 4,5 miliardi di euro (+31%) e per quelli confiscati, pari a un miliardo di euro (+179%).Nell’ultimo anno la mafia ha ricevuto colpi durissimi dallo Stato. Sequestrati oltre 4 miliardi di euro nel 2008, tre volte di piu’ dell’anno precedente. Tutti i beni sequestrati sono immediatamente a disposizione delle forze dell’ordine per la lotta alla mafia. Una lotta – sottolinea – che deve essere senza quartiere e che da’ risultati. Il governo e il Parlamento hanno lavorato e continueranno a lavorare in questo senso”.

“Maroni, quindi, segnala che dall’inizio dell’anno sono state arrestate 1.088 persone, ci sono state 93 operazioni di polizia e sono stati arrestati 70 latitanti, 5 dei quali inseriti nei programmi di ricerca fra i 30 piu’ pericolosi, e sono stati sequestrati oltre 1.000 beni per un valore di 330mila euro. Solo a Palermo ci sono state 12 operazioni della polizia contro la mafia e sono state arrestate 129 persone tra cui 5 latitanti.”

L’attuale Esecutivo ha il record di arresti eccellenti e di sequestri di beni mafiosi specie rispetto ai Governi di Centrosinistra,con cui il paragone diventa addirittura imbarazzante per l’ex Ministro Di Pietro.
Tutto il resto è la solita fuffa di Travaglio,il pluri-condannato per diffamazione che sguazzava in piscina con un mafioso…si proprio lui,non lo sapevate?

AGGIORNAMENTO: “Batteremo questo Cancro”…non solo la Mafia,quella vera,ma anche chi strumentalizza la lotta alla Mafia a fini politici!

Bookmark and Share

Explore posts in the same categories: Italia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: